Lazio-Benevento 6-2: i giallorossi prima s’illudono e poi deludono

SULLO STESSO ARGOMENTO

Lazio (3-5-1-1): Strakosha 5.5, Bastos 6 (1′ st Caicedo), de Vrij 6.5, Luiz Felipe 6, Marusic 6, Parolo 6 (30′ st Milinkovic-Savic 6), Leiva 6, Luis Alberto 7, Patric 6, Felipe Anderson 6.5, Immobile 7 (29′ st Nani 6) (23 Guerrieri, 55 Vargic, 22 Caceres, 8 Basta, 88 Di Gennaro, 96 Murgia). All.: Inzaghi 7.
Benevento (4-2-3-1): Puggioni 4, Letizia 6 (20′ st Venuti 6), Djimsiti 5, Tosca 5, Costa 5.5, Cataldi 6.5, Sandro 5.5, Djuricic 5 (29′ st Del Pinto 6), Lombardi 6.5, Guilherme 6.5, Iemmello sv (10′ pt Brignoli 5) (2 Rutjens, 18 Gyamfi, 60 Sanogo, 29 Billong, 73 Volpicelli, 11 Coda, 7 D’Alessandro, 99 Brignola). All.: De Zerbi 5.5.
Arbitro: Calvarese di Teramo 6
Reti: nel pt 19′ Immobile, 23′ Cataldi; nel st 6′ Guilherme, 15′ Caicedo, 21′ de Vrij, 23′ Immobile, 38′ Leiva, 46′ Luis Alberto (rigore).
Angoli: 8 a 2 per la Lazio. Recupero: 2′ e 2′. Espulsi: Puggioni per comportamento non regolamentare. Ammoniti: Letizia e Sandro per gioco falloso, Brignoli e Costa per comportamento non regolamentare. Var: 0 Spettatori: 20mila circa.

I GOL * – 18′ pt: Felipe Anderson sfrutta un varco centrale e lancia Immobile che sul filo del fuorigioco anticipa l’uscita di Brignoli e lo batte di destro. – 23′ pt: punizione per il Benevento dal vertice sinistro dell’area, Cataldi di destro indovina una traiettoria magica e batte Strakosha sul rimo palo. – 6′ st: Lombardi aggira Patric e dalla linea di fondo mette la palla a centro area dove Guilherme e’ pronto per la deviazione in gol. – 15′ st: Luis Alberto e’ veloce a pescare in area con un pallonetto Caicedo , che si gira e batte di sinistro Brignoli. – 21′ st: corner dalla sinistra di Luis Alberto, De Vrij sul secondo palo colpisce di testa e batte Brignoli. – 23′ st: pasticcio su rinvio del portiere del Benevento, Immobile tutto solo gli si fa incontro e lo batte ancora – 38′ st: Lucas Leiva dal limite dell’area scarica un destr che si infila nel sette alla sinistra di Brignoli. – 46′ st: Luis Alberto non sbaglia dal dischetto su rigore assegnato per fallo di Costa su Nani.






LEGGI ANCHE

Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE