la bazzarra vince il primo premio del concorso nazionale di teatro massimo d’apporto



La La Bazzarra con lo spettacolo “Cantata per la Festa dei Bambini morti di Mafia” dal testo di Luciano Violante con l’adattamento e la regia di Gigi Di Luca si è aggiudicata i premi  Vincitore Assoluto  e Gradimento del Pubblico al primo premio nazionale teatrale Carlo Dapporto di Sestri Levante. La giuria composta da professionisti dello spettacolo, ha dato anche un ulteriore riconoscimento  alla compagnia dei giovani La Bazzarra, assegnandogli la Menzione Speciale  per “il grande affiatamento dimostrato e la sublime capacità di far passare entusiasmo e freschezza”.
Al hanno partecipato 15 compagnie con proposte pervenute da tutta Italia e solo 4 sono state selezionate per la finale portando i loro spettacoli a Sestri nei mesi di febbraio e marzo. La Compagnia La Bazzarra con i suoi giovani attori si è esibita il 10 marzo ottenendo, con il 97% dei voti, il maggior punteggio da parte del pubblico presente in sala, oltre che poi dal pubblico del Web.
La premiazione che si è tenuta sabato 17 marzo ha inoltre confermato il successo dello spettacolo a cui è stato assegnato dalla giuria il premio come Vincitore assoluto e Miglior Spettacolo con la seguente motivazione: per l’ottima interpretazione corale che ha saputo emozionare e accompagnare il pubblico in un difficile percorso nella memoria collettiva di questo paese. Con coraggio e grande forza espressiva i ragazzi in scena sono riusciti a coinvolgere senza retorica o sensazionalismi, testimoniando la grande potenzialità sociale ed educativa del teatro.
La compagnia formata da Antonio Buonocunto, Maria Chiara Carrino,  Michele Civitillo, Francesca D’Avino, Sara Di Luca, Maria Grazia Di Rosa, Gennaro Davide Niglio, Barbara Zeno ritornerà a Sestri in estate per rappresentare ancora lo spettacolo nel cartellone estivo organizzato dal comune e dalla Fondazione Mediaterraneo.
“Sono soddisfatto innanzitutto per i giovani attori, allievi della mia che hanno entusiasmato e commosso sia la giuria che il pubblico con la loro bravura, intensa e profonda interpretazione. La Cantata è uno spettacolo che da dieci anni porto in giro con successo e il mio impegno è continuare a rappresentarlo in Italia per stimolare la riflessione ed accrescere l’impegno verso la legalità.
Questo è il terzo concorso in tre anni ( 2016-Ferrara, 2017- Napoli, 2018 – Sestri Levante) che La La Bazzarra vince con differenti spettacoli, confermandosi così una realtà di prestigio nel campo della formazione teatrale per giovani e della cultura in genere.

LEGGI ANCHE  Napoli, serve cibo e bevande in un locale, sanzionato con gli avventori
ADS



Ho lavorato per oltre 15 anni nel mondo del teatro e dello spettacolo in generale e ho avuto esperienze molto lunghe in qualità di amministratrice e coordinatrice di compagnia in spettacoli complessi, con numerosi attori e personale. Ho curato, sempre nell’ambito delle compagnie teatrali e anche nell’ambito più generale dell’organizzazione di eventi, sia i rapporti con Enti e soggetti terzi sia quelli con la stampa e il mondo dei mass media, avendo gestito più volte in piena autonomia l’ufficio stampa in occasione di spettacoli, rassegne, mostre ed eventi

IL Giurì ha deciso: la campagna pubblicitaria di Vodafone One è ingannevole

Notizia precedente

‘La sua morte deve spingerci a fare di più, a essere migliori’, commozione e rabbia ai funerali di Franco Della Corte

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..