Fidanzati uccisi, in 256 pagine le motivazioni dell’ergastolo al napoletano Ruotolo

SULLO STESSO ARGOMENTO

Sono state depositate oggi le motivazioni della sentenza nei confronti di Giosue’ Ruotolo, il militare campano di 28 anni, giudicato colpevole del duplice omicidio dei fidanzati Teresa Costanza e Trifone Ragone, uccisi a colpi di pistola nel parcheggio del palazzetto dello sport di Pordenone la sera del 17 marzo 2015. Le motivazioni si sviluppano per 256 pagine in cui viene sviscerata la vita di Ruotolo e dei suoi commilitoni. Nelle ultime 90 pagine si entra nel dettaglio delle ragioni che hanno portato la Corte d’Assise del Tribunale di Udine alla condanna all’ergastolo, con isolamento diurno per 2 anni e interdizione perpetua dai pubblici uffici. “Ci vorranno giorni solo per leggere l’intero dispositivo – ha detto l’avvocato difensore Roberto Rigoni Stern – solo al termine della verifica delle motivazioni potremo iniziare a predisporre il ricorso, che proporremo certamente. Ruotolo era in attesa di questa documentazione perche’ ansioso di poter preparare l’appello e continua a professare la sua innocenza”.







LEGGI ANCHE

Camorra, il boss pentito Pasquale Cristiano: “Ci fu un summit di 30 persone per decidere di eliminarci”

La faida di camorra che nei mesi scorsi ha insanguinato le strade di Arzano e dei comuni vicini aveva trovato il suo apice nel...

Agguato a Scampia: feriti il capo piazza Giancarlo Possente e un amico

I feriti sono Giancarlo Possente, capopiazza alla "33" per conto degli Abbinante e Pasquale Parziale ritenuto vicino alla Vanella Grassi

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE