Assalto a Ikea con i mitra: bottino 110mila euro

SULLO STESSO ARGOMENTO

Afragola. Ancora una rapina all’Ikea di Afragola. Il colpo è stato messo a segno domenica intorno alle 12. Un commando armato di sei malviventi ha rapinato poco più di 110mila euro che le guardie giurate avevano appena prelevato dalle casse per portarli nella sede di vigilanza privata. Oltre ai soldi i rapinatori si sono fatti consegnare dagli agenti le pistole di ordinanza. I sei hanno agito in poco più di un minuto e con una precisione da professionisti. Segno che l’attacco sia stato studiato nei minimi dettagli. Hanno agito nei pressi di uno degli ingressi non riservati al pubblico ma al personale, evitando di coinvolgere l’utenza che, a quell’ora, era molto elevata. Secondo una sommaria e primaria ricostruzione i banditi sono entrati in azione non appena i vigilantes sono usciti da un ingresso secondario con i sacchi che contenevano i soldi. In quel preciso momento sono entrati in azione, accerchiando le guardie giurate che si sono trovate nel bel mezzo di un tiro incrociato di armi. Uno dei malviventi ha ordinato di consegnare pistole e sacchi di soldi, altrimenti sarebbero stati uccisi all’istante. Sul posto sono giunti gli agenti del commissariato di Afragola. In tutta la zona è scattata la caccia alla banda ma non sono stati ritrovati i due veicoli con i quali i malviventi sono andati via. Un altro segno che i rapinatori avevano studiato un preciso piano di fuga.






LEGGI ANCHE

Napoli, chiede scusa in aula e vuole risarcire il motociclista che investì e uccise Elvira Zibra sul Lungomare

Processo al motociclista napoletano Gianluca Sivo accusato di omicidio colposo per la morte di Elvira Zibra, investita mentre era in sella alla sua moto...

Amianto in Fincantieri di Castellammare: risarcimento di 140mila euro a operaio di Scafati

Risarcimento da 190mila euro per un ex operaio Fincantieri di Castellammare di Stabia Un ex operaio della Fincantieri di Castellammare di Stabia ha ottenuto...

‘L’Italia ha paura del mare’, presentazione del libro di Francesco Maselli a Scafati

Sabato 2 marzo, alle ore 18.00, presso la Casa del Popolo di Scafati (Piazza Vittorio Veneto), presentazione del libro di Francesco Maselli, corrispondente dall’Italia...

Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE