🔴 ULTIME NOTIZIE :

google news

Elezioni, collegi uninominali: scrutinio a rilento. Fuori anche Franceschini

Procede a rilento lo scrutinio dei voti delle politiche. Al momento, in base ai dati […]

    Procede a rilento lo scrutinio dei voti delle politiche. Al momento, in base ai dati del Viminale, alla Camera risultano chiuse le operazioni per 12 collegi uninominali su 231 e al Senato per quattro su 115. Dario Franceschini perde nella sua Ferrara, mentre conquistano il proprio seggio alla Camera Beatrice Lorenzin a Modena e Graziano Delrio a Reggio Emilia. Cade anche un altro ministro, Claudio De Vincenti, candidato in Emilia-Romagna. Al Senato passa, nonostante il derby a sinistra con Vasco Errani, l’ex presidente della Camera Pierferdinando Casini, mentre perde il confronto diretto l’ex portavoce di Romano Prodi, Sandra Zampa. Sono questi alcuni dei risultati usciti dalle sfide dei collegi in Emilia-Romagna. Sfide che, in moltissimi casi, hanno sovvertito il pronostico, con candidati del centrodestra che sono riusciti a sovvertire il pronostico in collegi considerati blindati dal centrosinistra. Quando devono essere ancora definiti gli ultimi risultati, la sfida complessiva dei confronti diretti nei collegi dovrebbe terminare con un sostanziale pareggio. In termini assoluti invece il centrodestra supera, per la prima volta nella storia, il centrosinistra, mentre il Pd rischia di perdere, a vantaggio del M5s, soprattutto alla Camera, lo scettro di primo partito.

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita