Stesa di camorra a Barra nel quartiere generale degli Aprea-Cuccaro

SULLO STESSO ARGOMENTO

E’ stato un attacco violento, inaspettato ma soprattutto clamoroso perhè questa volta, ed è la prima volta dopo tanti anni, che una stesa di camorra colpisce il cuore di Barra. Poco dopo le 20 infatti due pistoleri in sella a una moto di gorssa cilindrata e con il capo coperto da caschi integrali sono penetrati in via Mastellone a Barra scaricando una ventina di proiettili contro i palazzoni che sono il quartiere generale del clan Aprea-Cuccaro. Alla scena hanno assistito numerosi passanti che impauriti hanno cercato di nascondersi tra le auto in sosta. Sul posto le forze dell’ordine per i rilievi balistici. Gli investigatori ritengono che la clamorosa stesa di stasera rappresenti l’ennesimo atto di risposta da parte dei reduci del clan De Micco di Ponticelli contro il cartello di famiglia degli Aprea-Cuccaro e Minichini-Schisa che si sono alleati all’indomani del blitz del mese scorso che portò in carcere il boss Luigi De Micco e i suoi fedelissimi. Le altre famiglie malavitose della zona hanno creato un’allenaza per riprendersi la zona dalla quale erano state cacciacte negli ultimi anni dai “Bodo”e dal mese scorso si sono registrate una serie di stese. Quella di stasera vuole significare che si è alzato il tiro.






LEGGI ANCHE

Sold out a Oporto per il festival ‘SEA and YOU’ ideato da Napulitanata, unico spazio-stabile della canzone n...

La canzone napoletana di Napulitanata seduce l’audience di Oporto e diventa regina del festival SEA and YOU in compagnia di fado e flamenco. Un festival...

Blitz a Pomigliano d’Arco: armi e droga, indagata famiglia peruviana

A Pomigliano d'Arco, i carabinieri della stazione locale hanno condotto un blitz presso un'abitazione situata in via Mauro Leone. L'operazione ha coinvolto un'intera famiglia...

Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024

Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE