Scoperti a Capri due albanesi clandestini

SULLO STESSO ARGOMENTO

La procedura di espulsione e’ stata avviata nei confronti di due cittadini albanesi, che vivevano a Capri (NAPOLI) senza permesso di soggiorno, lavorando a nero come giardinieri. Sono stati sorpresi dopo un controllo da parte degli agenti del locale commissariato di Polizia diretti dal vice questore aggiunto Maria Edvige Strina. Uno dei due e’ risultato inoltre essere in possesso di un permesso di soggiorno per la condizione di rifugiato politico, rilasciato dalle autorita’ tedesche e quindi con obbligo di residenza in Germania. Il secondo invece, un trentenne, era totalmente privo di permesso di soggiorno sia in Italia che all’estero. I due inoltre vivevano stabilmente a Capri, ed erano ospiti di un loro connazionale in regola con i documenti. I due sono stati trasferiti a NAPOLI, accompagnati dai poliziotti del commissariato di Capri per avviare le formalita’ di espulsione dal territorio nazionale.







LEGGI ANCHE

Quartieri Spagnoli: controlli dei carabinieri su parcheggi coperti

I Carabinieri della compagnia Napoli centro hanno condotto un'operazione di controllo dei Quartieri Spagnoli, focalizzandosi sui parcheggi coperti. L'operazione, condotta in collaborazione con la polizia...

Potenza, bus con 40 studenti va fuori strada: tutti salvi. Grave l’autista

Un incidente stradale vicino a Baragiano ha coinvolto un bus che trasportava circa 40 studenti a Potenza. Dopo uno scontro con un'automobile, il bus...

Soppressione di tre passaggi a livello nel comune di Terzigno: accordo con Eav

Eav, l'azienda del trasporto pubblico della Regione Campania, e il sindaco di Terzigno (Napoli), Francesco Ranieri, hanno recentemente firmato un protocollo d'intesa mirato alla...

Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE