Nocera, stesa contro il palazzo del ras Michele Cuomo

SULLO STESSO ARGOMENTO

Nocera Inferiore. Stesa stile camorra napoletana sul portone d’ingresso del palazzo dove abita il ras di Nocera Michele Cuomo. L’altra notte ignoti hanno esploso quattro colpi contro il vetro blindato del portone al civico 33  in Corso Vittorio Emanuele. In quello stesso stabile, dove risiedono quattordici famiglie, abita anche Michele Cuomo, tornato libero nel luglio scorso dopo 7 mesi di carcere in conseguenza del blitz “Un’altra storia” che lo aveva portato in cella insieme con il fratello e un’altra dozzina di malavitosi nocerini che avevano dato vita a una mini faida con avvertimenti e feriti. Michele Cuomo secondo la Dda di salerno era a capo del gruppo di criminale che aveva imposto il controllo sulle pazze di spaccio e sul giro di estorsioni. Per quell’inchiesta è in arrivo l’avviso di conclusione indagini per tutti. Recentemente i carabinieri su della Dda avevano perquisito la sua abitazione di Cuomo, notificandogli un avviso di garanzia per associazione di stampo mafioso.  Alla luce della stesa della notte scorsa gli investigatori ritengono che sia sia trattato di un avvertimento rivolto al ras Cuomo e che si siano di nuovo rotti gli equilibri precari dei vari gruppi malivitosi nocerini che avevano trovato la pace con una cena in un ristorante durante la mini faida dello scorso anno.






LEGGI ANCHE

Incidente sulla Statale sannitica: muore 24enne

Incidente mortale sulla Statale Sannitica Nord: giovane di 24 anni perde la vita. Nella mattinata odierna, i carabinieri appartenenti alla compagnia di Caivano sono intervenuti...

Viva Caporetto, il singolo di Nino Bruno che anticipa l’album UTOPIA-IA-O

Nuovo singolo di Nino Bruno e le 8 Tracce anticipa l'album UTOPIA-IA-O Il secondo singolo di Nino Bruno e le 8 Tracce, intitolato "Viva...

Camorra: emesse interdittive antimafia per 4 ditte di Castellammare e Sant’Antonio Abate

Interdittive antimafia emesse per 4 ditte di Castellammare e Sant'Antonio Abate. Il Prefetto di Napoli, Michele di Mari, ha adottato 4 nuove interdittive antimafia nel...

Camorra, sequestro beni allo sponsor della Casertana calcio

Sequestro beni per oltre 1,5 milioni di euro a imprenditore ritenuto contiguo al clan Belforte dei Marcianise. E tra i beni sequestrati c'è anche...

Camorra: stesa a Pianura contro la casa del boss Antonio Carillo

Napoli. Prima l'incendio di uno scooter parcheggiato in strada e poi una stesa di avvertimento. Torna la paura, tornano gli spari in via Evangelista...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE