Napoli, temerario si tuffa in mare in via Caracciolo durante la nevicata. IL VIDEO

SULLO STESSO ARGOMENTO

Una nevicata così forte non si vedeva a Napoli dal 1985 ma c’è chi nonostante i fiocchi di neve e la città bloccata nella morsa del giacchio ha deciso di sfidare le temperature. Sui social sta girando infatti un video postato in cui si vede un temerario che non si e’ fatto fermare dal freddo e ha deciso di tuffarsi a mare durante la nevicata che stava imbiancando anche la spiaggia di via Caracciolo. “La Campania si risveglia sotto la neve, una nevicata storica in quanto interessa tutta la Regione non solo in pianura ma fin sulle spiagge; a Napoli seconda nevicata in meno di 48 ore, non accadeva dal 1985, ma per accumulo e intensita’ e’ paragonabile al lontano 1956”. Lo sostiene in una nota il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara. “Neve su Cilento, Costiera amalfitana imbiancata, neve fitta anche a Napoli centro e Caserta, con la Reggia imbiancata, neve ad Avellino e Benevento. Il fatto eccezionale e’ che sta nevicando quasi ovunque con temperature sottozero, fino a -5/-6 C sulle aree interne appenniniche – prosegue – Tanti i disagi alla circolazione con strade spesso impraticabili per neve e ghiaccio, grossi problemi anche all’aeroporto di Napoli Capodichino”. Per 3bmeteo.com le condizioni migliorano nelle prossime ore, ma il pericolo diventa il ghiaccio.



Torna alla Home

telegram

LIVE NEWS

Napoli, ferito in un incidente in via Caracciolo: arrestato perché evaso dai domiciliari

Un giovane di 21 anni è stato arrestato dopo essere evaso dagli arresti domiciliari e aver causato un incidente stradale a Napoli, in via Caracciolo, mentre era in sella a una moto di grossa cilindrata e senza patente. Gli accertamenti condotti dalla polizia locale hanno rivelato che il soggetto era...

Ripiantumata la palma di via Caracciolo, abbattuta durante le riprese dell’ultimo film di Sorrentino

Era stata sradicata durante le riprese dell’ultimo film del regista Paolo Sorrentino a Napoli e la cosa aveva scatenato le proteste di alcuni residenti: la piccola palma che sorgeva tra gli scogli nell’area della Mappatella Beach, la spiaggia pubblica alla Rotonda Diaz, in via Caracciolo. Erano stati proprio alcuni cittadini...

CRONACA NAPOLI