mamy gang
______________________________

Contratti di lavoro da una grande azienda e ‘mamy Gang’ per sconfiggere il fenomeno delle baby gang. Sono le proposte avanzate da una nota catena di ristoranti e da Marialuisa Iavarone, la mamma di Arturo emerse a margine del confronto che si e’ svolto questa mattina nella scuola alberghiera di Scampia, Vittorio Veneto diretta dalla Preside Olimpia Pasolini. A moderare l’incontro la giornalista Maria Elefante. Attraverso l’avvocato Angelo Pisani (ex presidente della municipalita’ Scampia), una grande catena di ristoranti, che ha appena aperto un punto ristoro al Vomero, ha chiesto all’istituto di Scampia i curriculum dei ragazzi per valutare assunzioni in cucina e in sala. “Bisogna puntare urgentemente su un nuovo welfare – ha spiegato la mamma di Arturo, Marialuisa Iavarone lanciando la proposta delle mamy Gang – Occorre la presenza dei genitori che insieme alla scuola e agli adulti possano colmare questo vuoto di genitoralita’ che drammaticamente viviamo”. “Le parrocchie oggi sono le protagoniste di un cambiamento che deve avvenire in tutto il paese – aggiunge Don Antonio Rizzolo direttore del settimanale Famiglia Cristiana – i sacerdoti di frontiera sono al momento una risorsa importantissima che non puo’ essere lasciata sola e che deve essere messa a sistema con l’intera comunita’”.


Di La Redazione

Ti potrebbe interessare..