G. Castiello, candidata della Lega nel collegio uninominale di Aversa – ”Casavatore: l’impegno della Lega sul ...

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Ho raccolto l’invito ad incontrare, come è prassi in Campagna elettorale, simpatizzanti ed elettori, in un comitato elettorale allestito a Casavatore e fortemente voluto dal dott. Ciro de Rosa dell’Associazione Anticamorra Falcone-Borsellino. La mia presenza, non più di 15 minuti, è stata caratterizzata da un intervento di ringraziamento per l’attività svolta e sulle prospettive politiche del dopo voto. Non conoscevo i presenti, ne le loro storie politiche e personali. Una cosa è certa, il profilo e l’impegno politico mio e della Lega, sul terreno della legalità e sicurezza e del contrasto di tutte le criminalità è netto e deciso. Non si possono attribuire a noi, colpe di altri, per inquinare una campagna elettorale che stiamo conducendo in serenità e con determinazione e che vedrà un grande successo delle nostre liste. Fa riflettere la presenza, così come riferito, di esponenti del Partito Democratico e fiancheggiatori dello stesso, che hanno tentano invano di trascinarci in vicende locali che hanno caratterizzato le ultime tornate amministrative ove eravamo del tutto assenti. Per evitare ogni altra provocazione e tentativi di strumentalizzazione, unitamente al Coordinamento Regionale del Partito, abbiamo deciso di non far continuare l’azione del “comitato”, tra l’altro non autorizzato, di Casavatore”.






LEGGI ANCHE

Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

Voragine in via Morghen al Vomero: la strada inghiotte due auto. Ferito uno degli occupanti

Tragedia sfiorata intorno alle 5 di stamane. Evacuato un edificio

Crollo di Firenze, recuperato il corpo dell’ultimo disperso

Nel cantiere di via Mariti a Firenze, il corpo dell'ultimo disperso è stato recuperato dai vigili del fuoco e successivamente affidato all'autorità giudiziaria per...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE