Violentò 14enne nella casa famiglia: chiesto il processo per l’orco

SULLO STESSO ARGOMENTO

Violentò 14enne nella casa famiglia: chiesto il processo per l’orco. E’ stato chiesto dal Pubblico ministero il rinvio a giudizio per T.M., 27 anni di Salerno, accusato di avere approfittato di una quattordicenne ospite della struttura sita nella zona orientale della città. Appuntamento davanti al Gup, Paolo Indinnimeo, del Tribunale di Salerno, il prossimo 22 gennaio, sede in cui la minore, rappresentata dall’avvocato Pino Denami, potrà costituirsi parte civile.
Violenza sessuale aggravata è la pesante ipotesi di reato contestata al giovane in seguito alla denuncia della ragazzina che, dopo essersi confidata con le assistenti sociali della struttura, ha poi confermato le accuse nel corso di un delicatissimo incidente probatorio avvenuto nel febbraio dello scorso anno davanti al Gip del tribunale di Salerno Stefano Berni Canani. La vicenda si è consumata nel 2015. L’operatore violentò la ragazina nell’ambito di un clima estremamente confidenziale che si era creato tra i due.

Giovanissimo, l’operatore aveva stabilito con l’adolescente un forte legame. Lei, con una storia familiare difficile e complicata ulteriormente dall’arresto della madre per spaccio di stupefacenti, si fidava di lui e, proprio per questo motivo, prima di denunciare gli episodi, ci ha pensato più volte. Il suo malessere, però, non è sfuggito alla responsabile della struttura.
È stata la stessa minore nel corso dell’incidente probatorio ad affermare che credeva ciecamente in quell’uomo che ogni giorno incontrava in quella casa che, per lei, rappresentava ormai una famiglia. L’indagato, dal suo canto, avrebbe perso la testa per quella ragazzina e per questo che la violentò. Gli abusi si sarebbero consumati una notte all’interno della stanza dove l’adolescente dormiva. Sarebbe stata la stessa ragazzina a far entrare l’uomo per chiacchierare un po’. La situazione, però, sarebbe sfuggita di mano e l’uomo avrebbe abusato della ragazzina.
Queste, almeno, le accuse formulate dalla Procura che passeranno ora al vaglio del Gup che dovrà decidere se rinviare a giudizio l’imputato facendo così aprire un processo a suo carico. Contro il giovane, allontanato nel febbraio scorso dalla casa famiglia, restano, al momento, le accuse della ragazzina che avrebbe fatto luce sugli episodi accaduti all’interno della struttura dove sono ospiti una quindicina di ragazzi con problemi familiari.



telegram

LIVE NEWS

Campi Flegrei: dopo il terremoto di magnitudo 4.4, il suolo si è abbassato di 1 centimetro

L'Osservatorio Vesuviano ha rilevato un abbassamento del suolo di...
DALLA HOME

Infortunio Osimhen in Nazionale: stop di un mese

Infortunio Osimhen: un nuovo stop per l'attaccante del Napoli, attualmente impegnato con la nazionale nigeriana. L'ex capocannoniere del campionato italiano ha subito un infortunio che lo costringerà a saltare le partite di qualificazione ai Mondiali contro Sudafrica e Benin. L'annuncio è stato dato dall'account X della selezione africana, che ha informato...
TI POTREBBE INTERESSARE

ULTIME NOTIZIE