Uxoricidio a Bellona, la Procura: “La donna non aveva mai sporto denuncia”

SULLO STESSO ARGOMENTO

Santa Maria Capia Vetere. Nessuna denuncia da parte della moglie di Davide Mango uccisa dal marito ieri pomeriggio. A sottolinearlo in una nota la Procura di Santa Maria Capua Vetere. “In merito ai gravi fatti occorsi nel pomeriggio di ieri, a Bellona – si legge nel comunicato- quest’Ufficio tiene a precisare che alcuna denuncia risulta essere stata sporta dalla signora Anna Carusone nei confronti del proprio coniuge Davide Mango e ne’ da altri familiari nei confronti di quest’ultimo. Pertanto – continua la nota -, questa Procura non è stata mai investita delle vicissitudini afferenti i due coniugi e dell’eventuale conflittualità esistente fra i medesimi. La tragicità degli eventi impone ancora una volta di ribadire che, a fronte di eventuali situazioni di conflittualità, venga operata una denunzia da parte delle donne interessate, onde consentire l’emersione di situazioni di violenza domestica e far sì che vi possa essere il pronto intervento delle forze dell’ordine, dei servizi sociali operanti sul territorio e dell’autorità giudiziaria’. ‘Solo l’emersione di tali fenomeni e l’intervento delle forze dell’ordine e della magistratura possano consentire che eventi del genere, per quanto possibile, vengano scongiurati nel futuro – si legge in conclusione della nota della Procura di Santa maria Capua Vetere – . Questa Procura della Repubblica persegue l’obiettivo della massima tempestività nel dare una risposta ai casi di violenza familiare oggetto di denunzia e ha sottoscritto un apposito protocollo con le Forze dell’Ordine e con gli Enti operanti nel settore, che consente di realizzare una efficace rete di sostegno alle vittime onde consentire alle medesime di superare qualsiasi remora nell’emersione delle vicende che le riguardano e di essere accompagnate nel percorso di denuncia e di affrancamento dalla violenza”.
Sul profilo Facebook della donna era apparso recentemente un messaggio contro la violenza sulle donne: “No alla violenza sulle donne”. E’ stato questo uno degli ultimi messaggi di Anna Carusone, moglie di Davide Mango, il 47enne che ieri a Bellona ha ucciso la donna e si è suicidato dopo aver tenuto per ore sotto scacco le forze dell’ordine ferendo lievemente 4 persone, tra cui il capitano della stazione dei Carabinieri di Vitulazio, a colpi di fucile esplosi dal balcone della sua abitazione. Una situazione familiare di forte conflittualità che, secondo gli investigatori, era presente da tempo in casa e che potrebbe essere la causa principale di quanto avvenuto ieri. Ha rischiato la vita anche la figlia 14enne dei due, riuscita a fuggire dall’abitazione e a mettersi in salvo giusto in tempo, prima che la follia omicida del padre prendesse il sopravvento su tutto e tutti.






LEGGI ANCHE

Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024

Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE