I Terremoti e gli acquiferi dell’Appennino meridionale svelano agli studiosi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia la presenza di magma in profondità nell’area del Sannio-Matese. La scoperta emerge da uno studio, condotto da un team di ricercatori Ingv e del Dipartimento di Fisica e Geologia dell’Università di Perugia (DFG-UNIPG) intitolato ‘Seismic signature of active intrusions in mountain chains’, e pubblicato su Science Advances. La ricerca impatta sulle conoscenze della struttura, composizione e sismicità delle catene montuose, sui meccanismi di risalita dei magmi e dei gas e su come monitorarli.

“Le catene montuose sono generalmente caratterizzate da Terremoti riconducibili all’attivazione di faglie che si muovono in risposta a sforzi tettonici – spiega Francesca Di Luccio, geofisico INGV e coordinatore, con Guido Ventura, del gruppo di ricerca – tuttavia, studiando una sequenza sismica anomala, avvenuta nel dicembre 2013-2014 nell’area del Sannio-Matese con magnitudo massima 5, abbiamo scoperto che questi Terremoti sono stati innescati da una risalita di magma nella crosta tra i 15 e i 25 km di profondità. Un’anomalia legata non solo alla profondità dei Terremoti di questa sequenza (tra 10 e 25 km), rispetto a quella più superficiale dell’area ( 10-15 km), ma anche alle forme d’onda degli eventi più importanti, simili a quelle dei Terremoti in aree vulcaniche”.I dati raccolti mostrano che i gas rilasciati da questa intrusione di magma sono costituiti prevalentemente da anidride carbonica, arrivata in superficie come gas libero o disciolta negli acquiferi di questa area dell’Appennino.”Questo risultato – aggiunge Guido Ventura, vulcanologo dell’Ingv – apre nuove strade alla identificazione delle zone di risalita del magma nelle catene montuose e mette in evidenza come tali intrusioni possano generare Terremoti con magnitudo significativa. Lo studio della composizione degli acquiferi consente di evidenziarne anche l’anomalia termica”.

LEGGI ANCHE  Laborart colpisce ancora con Dominique Donnarumma: da 'Il commissario Ricciardi' a 'Generazione 56k'

“È da escludere che il magma che ha attraversato la crosta nella zona del Matese possa arrivare in superficie formando un vulcano – aggiunge Giovanni Chiodini, geochimico dell’Ingv – Tuttavia, se l’attuale processo di accumulo di magma nella crosta dovesse continuare non è da escludere che, alla scala dei tempi geologici (ossia migliaia di anni), si possa formare una struttura vulcanica”.Durante lo studio sono stati raccolti dati sismici e geochimici e sviluppati modelli sulla risalita dei fluidi. La ricerca è iniziata con l’analisi della sismicità della sequenza del Sannio-Matese, per poi concludersi con la modellazione delle condizioni di intrusione magmatica. La conoscenza dei segnali riconducibili alla risalita di magmi in zone non vulcaniche deve essere ancor estesa ad altre grandi catene come l’Alpino-Himalayana, Zagros (tra Iraq e Iran), le Ande e la Cordigliera Nord-Americana. “I risultati fin qui raggiunti – conclude Di Luccio – aprono nuove strade non solo sui meccanismi dell’evoluzione della crosta terrestre, ma anche sulla interpretazione e significato della sismicità nelle catene montuose ai fini della valutazione del rischio sismico correlato”.alm–Questo messaggio e’ stato analizzato con Libra ESVA ed e’ risultato non infetto.Segnala come spam: https://esvacc.criticalcase.com/cgi-bin/learn-msg.cgi?id=64DB9400CE.A953D.




Iscriviti alla Newsletter

* campi obbligatori

Altre Notizie

Nursing Up: ‘Gli infermieri dipendenti devono vaccinare in piena autonomia’

"Gli infermieri per legge non hanno bisogno di tutoraggi, sono già da anni vaccinatori nei centri vaccinali. Potrebbero agire in...
Leggi tutto

Cinema: 10 vincitori per la II edizione del ‘Social Film Production Con il Sud’

L'iniziativa è promossa e organizzata dalla Fondazione "Con il Sud" e Apulia Film Commission
Leggi tutto

Giornata del bacio: una ricerca rivela che gli adolescenti non hanno vita sentimentale

La realtà che emerge da questa ricerca è tutt'altro che esaltante: solo il 30% di chi aveva una storia prima...
Leggi tutto

Afragola, colpo in una tabaccheria: preso uno dei banditi

Uno dei banditi è stato trovato in possesso di una pistola Beretta cal. 7,65 con matricola abrasa completa di caricatore...
Leggi tutto

Napoli, sequestrata droga e due giubbotti antiproiettile a Pianura

Nascosti in un’intercapedine ricavata nella pavimentazione, 2 giubbotti antiproiettile e 4 buste con 431 grammi circa di marijuana
Leggi tutto

Acerra, controlli sui luoghi di lavoro: i carabinieri chiudono supermercato per 3 giorni

All'interno del punto vendita, 4 lavoratori assunti con forma contrattuale irregolare
Leggi tutto

Impatto fatale: muore 52enne di Striano. L’incidente a Somma Vesuviana

L’uomo, impiegato delle Poste, era alla guida di CHEVROLET Matiz quando, per cause al vaglio delle forze dell’ordine, avrebbe perso...
Leggi tutto

Concorso EAV, Comitato vincitori e idonei: ‘Vogliono risposte sulle assunzioni!’

320 diplomati e 30 laureati, ancora in attesa di risposte dall’ente, sulle assunzioni ancora non effettuate
Leggi tutto

‘La vita sul palco’, rubrica di Antonello De Rosa

La rubrica è ideata dal giornalista Antonio Di Giovanni per la sua trasmissione, “La grande bellezza, Non Solo Portici”
Leggi tutto

Campania: 1.123.459 vaccini, 300mila anche con seconda dose

Il totale delle somministrazioni ammonta a 1.123.459. I dati sono aggiornati alle 12 di oggi.
Leggi tutto

Napoli, pistola e droga sequestrate nella zona Mercato

Gli agenti hanno sequestrato pistola e droga nella zona Mercato durante un servizio di controllo
Leggi tutto

Gli Usa sospendono la somministrazione di J&J per timore trombi

Gli Stati Uniti hanno deciso di sospendere l'uso del vaccino Johnson&Johnson per timore di trombi dopo 6 casi.
Leggi tutto

Frodi carburanti: gli arrestati gestivano un bene confiscato ai clan

Raffale Diana, attraverso figli e cognati, gestiva alcuni lotti di un importante bene confiscato alla mafia casalese
Leggi tutto

Napoli, interrotte due feste: sanzionate 30 persone

Ai Decumani festeggiano il compleanno in strada. Sanzionate 15 persone. In via Luigi Settembrini interrotta festa in un’abitazione.
Leggi tutto

Napoli, circa 800 Kg di rame recuperato e oltre 1 tonnellata di batterie esaurite

Operazione “ORO ROSSO” Campania: controlli straordinari della Polizia di Stato contro il fenomeno dei furti di rame in ambito ferroviario
Leggi tutto

Sovraffollamento Carceri: problema non è solo quanti sono ma anche che cosa fanno

Un recentissimo rapporto del Consiglio di Europa indica che le carceri italiane sono le più sovraffollate dell’Unione Europea.
Leggi tutto

Napoli, il boom dei Femminicidi: da Alessandra Madonna ad Ornella Pinto

Giovedì ore 15.30 al Suor Orsola "L'emergenza pedagogica della violenza di genere" - In occasione della cerimonia di consegna delle...
Leggi tutto

Muore per un malore in Circum: treni fermi a Torre del Greco

Binario unico lungo la tratta Torre Annunziata e Torre del Greco. Istituito un servizio navetta bus
Leggi tutto

Napoli, piazza Pepe invasa da immondizia e topi

Il cuore di Napoli come le periferie sudamericane. Borrelli: “Allucinante, è lo specchio della situazione in città"
Leggi tutto

Controlli covid a Castellammare: bar chiuso e 9 sanzionati

Operazione dei carabinieri. Un bar chiuso per 5 giorni perché all’interno del locale sono stati trovati alcuni clienti che consumavano...
Leggi tutto


Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..