Ruba un’auto e chiede al carro attrezzi di portargliela fin sotto casa. I carabinieri arrestano un 40enne incensurato. i carabinieri di piano di sorrento hanno dato esecuzione a un’occ ai domiciliari per furto aggravato e falsità materiale emessa dal g.i.p. di torre annunziata nei confronti di a.o., un 40enne di Castellammare di Ctabia.
il 20 luglio aveva forzato la portiera di un’auto fiat 500 l parcheggiata in strada a meta di sorrento e vi aveva apposto targhe false per dissimulare il furto. poi però si era presentato il problema di come portarla via, quindi aveva pensato di chiamare un carroattrezzi fingendosi il proprietario dell’auto e chiedendo di trasportarla fin sotto casa sua, comodamente, a castellammare.
l’impiegato della ditta era rimasto perplesso quando aveva trovato infilato nel blocco d’accensione un coltello da cucina ma a.o. aveva spiegato di aver perso le chiavi e di esser ricorso a quell’espediente per accendere la “propria” auto.
le indagini dei carabinieri hanno tuttavia ben presto svelato il furto e le bugie, concludendosi con l’esecuzione della misura cautelare e la restituzione dell’auto all’avente diritto.

Nessun tag trovato per questo articolo.

Cronache Tv



Ultimi Video dai TG

Ti potrebbe interessare..