Scafati. Scambio politico mafioso: rigettato il ricorso della difesa di Aliberti, Luigi Ridosso e Gennaro Ridosso. La Corte di Cassazione accoglie la tesi della Procura antimafia di Salerno e dispone gli arresti per l’ex sindaco e per i due pregiudicati del clan.
Per l’ex primo cittadino di Scafati è stata disposta la misura cautelare in carcere così come stabilito dal Tribunale del Riesame a settembre scorso, stessa sorte per Luigi Ridosso, già detenuto per altra causa. Arresti domiciliari, invece, per Gennaro Ridosso per il quale il Tribunale del Riesame aveva parzialmente riformato la prima decisione dopo il rinvio della Corte di Cassazione.

LEGGI ANCHE  Anche Castellammare omaggia Maradona: maglia in suo onore e striscione sui balconi che affacciano sul Menti.

Rosaria Federico

PUBBLICITA'


Google News


Ti potrebbe interessare..