incidente mortale cicciano

Ennesima vittima sulla statale della morte così come è tristemente nota la 7bis, la trafficata Nola-Villa Literno. Si tratta di Giovanni Covone, un trentunenne di Cicciano in attesa di diventare papà per la prima volta tra pochi mesi. Ma al km 31, tra Marcianise e Caivano, il giovanissimo Giovanni ha incontrato la morte. Difficile la ricostruzione: Covone intorno alle 6 si trovava a bordo della propria auto in direzione Nola quando, per cause da accertare, si è verificato il terribile scontro con un’altra autovettura. Inutile l’intervento di una ambulanza del 118, il corpo del giovane è stato estratto senza vita dall’auto mentre il conducente dell’altra autovettura coinvolta è rimasto ferito.
Il traffico sulla statale Terra di Lavoro è letteralmente andato in tilt, con code chilometriche e auto a passo d’uomo per almeno due ore. La strada, in direzione Nola, è stata temporaneamente chiusa al traffico e la circolazione ha subito notevoli rallentamenti; sul posto è arrivato anche il personale dell’Anas che ha lavorato per ore per deviare il traffico su strade secondarie e ripristinare la circolazione, gli agenti della Polizia stradale e il medico legale. Una distrazione fatale di uno dei conducenti tra le possibili cause del fatale impatto. La morte del futuro papà ha scioccato l’intera comunità di Cicciano, dove era conosciuto e stimato per il suo carattere semplice e solare. Si era sposato solo pochi mesi fa, a luglio. I due neo sposi avevano deciso da pochi giorni di dare la notizia della gravidanza anche attraverso i social. Giovanni lavorava da tempo in una azienda della zona industriale di Caivano, la sua unica vera passione erano le moto, soprattutto quelle di grossa cilindrata. Da ieri presso l’abitazione della sua famiglia a Cicciano è un pellegrinaggio di amici e conoscenti. I funerali del giovane si svolgeranno oggi alle 15.30 nella parrocchia di San Giacomo Apostolo di Cicciano.


Google News


Ti potrebbe interessare..