E’ di sei feriti non gravi, due ad Aversa e due a Sessa Aurunca, uno a Marcianise e un ultimo a Caserta, il bilancio conseguente all’esplosione di botti nel Casertano. Tra i feriti non ci sono minori. In particolare ad Aversa, una persona ha riportato una bruciatura alla mano nell’esplosione di un petardo e venti giorni di prognosi, il secondo una ferita alla coscia. Momenti di paura quando un grosso petardo è esploso vicino al Commissariato della Polizia di Stato danneggiando l’ingresso. Bruciature a gambe e mani anche per i due feriti di Sessa Aurunca. Nel Beneventano non si registra nessun ferito.

Contenuti Sponsorizzati