abusivismo
______________________________

Abusivismo edilizio a Capri, sequestrata villetta. Lavori non autorizzati, scattano i sigilli. Ancora un’operazione con sequestro di immobili abusivi a Capri. Nell’ambito dei servizi per la repressione dell’abusivismo edilizio in corso da qualche mese, i carabinieri della stazione di Capri, unitamente a un tecnico dell’ufficio tecnico comunale settore lavori pubblici, hanno apposto i sigilli e messo sotto sequestro un immobile in una zona residenziale dell’isola, via Cercola, sulla strada adiacente Tragara, denunciando il proprietario e l’esecutore dei lavori. I militari nel corso di un sopralluogo hanno scoperto che in una villetta gia’ esistente, di circa cento metri quadrati, di proprieta’ di un imprenditore napoletano che sarebbe stata adibita a seconda casa, erano in corso lavori di ampliamento non autorizzati attraverso uno sbancamento. Era stato gia’ realizzato un manufatto di 50 metri quadri e sulla struttura preesistente erano in corso lavori di trasformazione con modifiche che alteravano l’aspetto esterno attraverso l’ampliamento di porte e finestre. Il proprietario aveva presentato solo una comunicazione per lavori di ristrutturazione ordinaria per servizi igienici e pavimentazione. Al termine dell’intervento di controllo e repressione sui cantieri, sono stati apposti i sigilli e i carabinieri della stazione di Capri hanno posto sotto sequestro l’immobile. Oltre al proprietario della villetta e’ stato denunciato per violazioni delle norme urbanistiche il legale rappresentante di una ditta edile caprese che stava svolgendo i lavori.


Di La Redazione

Ti potrebbe interessare..

Altro Capri