Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Ultime Notizie Oggi

Scambio di voto politico mafioso, perquisite le abitazioni degli ex politici Pasquale Coppola e Giancarlo Fele

Pubblicato

in


PUBBLICITA

. Scambio politico mafioso: perquisiti l’ex presidente del consiglio e l’ex assessore e vicesindaco . Oggi, gli uomini della di , guidati dal colonnello Giulio Pini e dal capitano Fausto Iannaccone, hanno eseguito un decreto di perquisizione – emesso dalla di – nei confronti dei due politici scafatesi, già destinatari di un avviso di conclusione delle indagini nell’ambito dell’inchiesta Sarastra che li vede coinvolti insieme all’ex sindaco di Pasquale Aliberti, ad altri politici e ad esponenti del clan Loreto-Ridosso. Gli uomini della hanno riscontrato di fatto le dichiarazioni di alcuni collaboratori di giustizia in merito allo scambio politico mafioso per le elezioni amministrative del 2013. Le , disposte dalla Procura antimafia, erano finalizzate ad acquisire ulteriori riscontri a quelle dichiarazioni emerse in questi ultimi tre anni di indagini. A parlare di Coppola e successivamente di Fele era stato in primis, il pentito Alfonso Loreto che aveva raccontato anche di dazioni di danaro nei confronti di Dario Spinelli, pentitosi alcuni mesi fa, per convogliare voti nei loro confronti. Alle dichiarazioni di Loreto e Spinelli si sono aggiunte anche quelle di altri collaboratori di giustizia le cui dichiarazioni sono attualmente al vaglio degli inquirenti. Le hanno riguardato le abitazioni dei due indagati e gli uffici abitualmente frequentati. I dati raccolti saranno poi incrociati con quanto già agli atti della Procura antimafia e potranno essere inseriti nella voluminosa inchiesta che ha portato allo scioglimento del consiglio comunale per infiltrazione mafiosa.

Rosaria Federico

Continua a leggere
Pubblicità

Calcio Napoli

Koulibaly: abbiamo gestito bene la partita

Pubblicato

in

koulibaly 1

Kalidou Koulibaly, difensore del Napoli, dopo la vittoria sul campo della Real Sociedad è intervenuto al microfono di Sky Sport: “Avevamo voglia di fare bene qua, contro una squadra molto forte e prima in Liga. Abbiamo gestito bene la partita, giocare fuori casa qui era difficile”.

“Sì, io amo Napoli e Napoli mi ama. E questo è l’importante. Ho ancora tre anni di contratto e io sono tranquillo. Le squadre mi cercano, ma io sono ancora qui. Ci tengo a questa maglia, voglio sudarla per i tifosi. Sono al 100% in questo progetto. Secondo me possiamo arrivare a quei livelli lì. Il gioco di Sarri era di palleggio, quello di Gattuso è più diretto. Ora stiamo raccogliendo i frutti del lavoro che stiamo facendo. Sono due tipi di calcio propositivi, ma quello di Gattuso è volto a concretizzare subito in avanti”.

Cosa c’è di diverso rispetto agli anni scorsi con Gattuso? “Siamo più consapevoli. Possiamo fare bene, anche se vinciamo ci mettiamo sempre in discussione per vincere ancora. La Real Sociedad è forte e tutti ci siamo messi a disposizione della squadra. Abbiamo visto un grande Napoli”.

Continua a leggere

Primo Piano

Si torna a sparare a Napoli: pregiudicato ferito a Ponticelli

Pubblicato

in

Si torna a sparare a Napoli: pregiudicato ferito a Ponticelli.

Si torna a fare fuoco a Ponticelli, quartiere orientale di Napoli. Un pregiudicato di 50 anni, Luigi Aulisio, e’ stato ferito da diversi colpi di pistola ed e’ ricoverato in prognosi riservata all’ospedale a Villa Betania. Attualmente e’ in prognosi riservata.

Continua a leggere

Le Notizie più lette