Pagani, chiedeva pizzo e assunzioni sui cantieri: condannato il boss

SULLO STESSO ARGOMENTO

Imponeva le assunzioni di familiari e amici agli imprenditori della Valle dell’Irno oltre che al pizzo: condannato a 4 anni di carcere Pietro Desiderio, 37enne originario di Pagani detto “Pierino Maradona” il boss della Valle dell’Irno, nel Salernitano. Il boss fu arrestato nel maggio scorso insieme con il complice Emanuele Arena. Si erano presentati in alcuni cantieri edili della zona chiedendo posti di lavoro. In un caso la minaccia fu fatta davanti agli operai. Fu la coraggiosa denuncia dell’imprenditore a far scattare la manette ai polsi di Desiderio e Arena.






LEGGI ANCHE

Voragine al Vomero: aperta un’inchiesta

Sarà l'inchiesta della magistratura ad eccertare le cause ed eventuali responsabilità sulla voragine che questa mattina, in via Morghen al Vomero, si è aperta...

Mostra ‘Incisioni…naturalmente’ di Vittorio Avella a Napoli

Mostra "Incisioni...naturalmente" di Vittorio Avella a Napoli Vittorio Avella porta la sua mostra "Incisioni...naturalmente" a Napoli, dopo vent'anni, presso la galleria Frame Ars Artes...

Voragine al Vomero, i ragazzi coinvolti: “Illesi per miracolo, poteva andare molto peggio”

"Siamo veramente fortunati, la situazione avrebbe potuto essere molto, ma davvero molto peggiore. Siamo salvi per miracolo ed è tutto grazie anche alla prontezza...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE