Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Cronaca Giudiziaria

Drogato alla guida uccise una donna di Salerno: l’attore Diele è già libero

Pubblicato

il

diele


Sono scaduti oggi i termini della custodia cautelare agli arresti domiciliari per Domenico Diele, l’attore 31enne accusato di omicidio stradale aggravato per la morte della 48enne Ilaria Dilillo. Lo scorso 23 giugno la donna fu colpita dall’auto guidata da Diele mentre era a bordo del suo scooter sulla A2 all’altezza dello svincolo di Montecorvino Pugliano, in provincia di Salerno. Il 26 giugno il gip di Salerno, al termine dell’udienza di convalida dell’arresto, ha deciso per gli arresti domiciliari con braccialetto elettronico, che Diele ha scontato a casa della nonna.

Cronaca Giudiziaria

Napoli, il responsabile del 118: ‘Nessun ritardo sulla neonata morta, fatto il possibile’

Pubblicato

il

Napoli 118,neonata morta,responsabile del 118
foto di repertorio
Pubblicità'

Napoli, il responsabile del 118: ‘Nessun ritardo sulla neonata morta, fatto il possibile’.

“Nessun ritardo nei soccorsi, ho controllato le schede di intervento, dopo essersi preparati, sono partiti a razzo”. Lo ha detto Giuseppe Galano, responsabile del 118 Napoli e coordinatore regionale campano delle emergenze, in merito alle accuse di ritardo nell’intervento di soccorso alla donna, covid positiva, che ha partorito al sesto mese di gravidanza, perdendo la bambina. “L’équipe è arrivata nel giro di 25 minuti – ha spiegato – Occorre considerare che ad ogni intervento gli uomini del 118 devono prepararsi, indossando tutti i dpi indispensabili per gli interventi”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Napoli, mamma positiva al covid partorisce in casa, la neonata muore, soccorsi in ritardo. Scatta l’inchiesta

“Non è pensabile che il personale indossi quei dpi per tutta la durata del turno – ha sottolineato – Tra l’altro, tute, visiere, mascherine e guanti vanno cambiati a ogni intervento”.”La donna è stata soccorsa – ha aggiunto – e portata in ospedale, ma purtroppo per la bambina il medico ha potuto constatare soltanto il decesso”. “Siamo addolorati ed esprimiamo il massimo cordoglio per quanto accaduto – ha concluso – Mi dispiace davvero per tutto quello che è successo, per una vita che si è persa, il 118 ha fatto il proprio dovere e fino in fondo”.

Pubblicità'

Le Notizie più lette