Omicidio stradale: chiesta in Appello la conferma della condanna per l’attore Domenico Diele

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il procuratore generale Elia Taddeo della Corte di Appello di Salerno ha chiesto la conferma della pena a sette anni e otto mesi di reclusione per l’attore Domenico Diele, accusato di omicidio stradale aggravato per la morte della quarantottenne salernitana Ilaria Dilillo che venne sbalzata dal suo scooter la notte tra il 23 e il 24 giugno 2017 nei pressi dell’uscita autostradale di Montecorvino Pugliano. Ieri si è svolta l’udienza a porte chiuse alla quale era presente l’attore. La sentenza, come ricorda Il Mattino, arriverà il 21 maggio dopo le arringhe dei legali di Diele che sperano nell’attenuante del risarcimento del danno ai familiari della vittima. La difesa punta inoltre a dimostrare che l’imputato quando si mise alla guida non aveva assunto sostanze stupefacenti ma il giorno prima l’incidente, così come Diele ha sempre dichiarato. Ma secondo il sostituto procuratore Elena Cosentino il giovane attore si pose alla guida della sua Audi A3 in stato di alterazione psicofisica a causa dell’uso di sostanze stupefacenti e per questo si tratta so “negligenza, imprudenza, imperizia, nonché inosservanza della normativa prevista dal codice della strada” – poiché, a parere della Procura, non avrebbe adottato una condotta di guida “consona” a evitare ogni pericolo per la sicurezza delle persone, “avendo condotto il veicolo a una velocità elevata e comunque non conforme allo stato dei luoghi senza rispettare le distanze di sicurezza dai veicoli che lo precedevano”. Ad aggravare la posizione di Diele si aggiunge il fatto che al momento del fatale impatto guidava senza patente perché sospesagli una prima volta nel 2009 e poi di nuovo nel 2016 perché scoperto alla guida sotto effetto di sostanze stupefacenti. Nonostante ciò aveva deciso di guidare la propria Audi per andare in Basilicata al matrimonio di una cugina. Al momento dell’incidente, l’attore, risultato positivo al test per cocaina e cannabinoidi, aveva della droga nel portacenere della sua auto e aveva affrontato un viaggio di 450 chilometri.




LEGGI ANCHE

Alla fiera Key debutta il trasformatore di Igf, primo prodotto della ex Whirlpool di Napoli

Alla fiera delle energie rinnovabili Key di Rimini, fa il suo debutto Italian Green Factory (IGF), la società appartenente al gruppo Tea Tek, fondata con l'acquisizione dell'ex sito Whirlpool di Napoli e l'assunzione dell'intero gruppo di lavoratori. Questa nuova azienda, nata solo poche settimane fa, ha presentato il suo primo prodotto: un trasformatore elettrico progettato per i power skid (l'isola di alimentazione principale di un impianto fotovoltaico), progettato per operare con fluidi biodegradabili e...

Controlli a Chiaia:multa per un commerciante

Nel corso delle attività di controllo svolte nella zona della "movida" a Chiaia, la Questura di Napoli ha coordinato le azioni degli agenti del Commissariato San Ferdinando, dei finanzieri della Guardia di Finanza e del personale della Polizia Locale. Durante i controlli effettuati ieri sono state identificate 168 persone, di cui 15 con precedenti penali. Inoltre, una persona è stata sanzionata per detenzione illecita di sostanze stupefacenti per uso personale e un esercizio commerciale è stato...

Caracas, esce la colonna sonora del film firmata D’Erasmo

**La colonna sonora del film "Caracas" di Marco D'Amore firmata da Rodrigo D'Erasmo** La colonna sonora del film "Caracas" di Marco D'Amore, ispirato all'opera letteraria "Napoli Ferrovia" di Ermanno Rea e con un cast composto da Toni Servillo, Marco D'Amore e Lina Camélia Lumbroso, è stata rilasciata in formato digitale il 1° marzo. Rodrigo D'Erasmo, il talentuoso compositore e polistrumentista, ha lavorato alla creazione di una colonna sonora che mescola influenze culturali e musicali, esplorando...

Sparatoria in strada a Scafati, obiettivo il pregiudicato Marcello Adini

Il 43enne Marcello Adini è uscito dal carcere solo tre giorni fa dopo che era stato assolto per l'omicidio di Armando Faucitano

Sparatoria a Fuorigrotta: pistoleri in azione in via delle Scuole Pie

Nella zona di Fuorigrotta a Napoli, si è verificata una sparatoria su via delle Scuole Pie. I carabinieri del comando di Bagnoli sono intervenuti, intorno...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE