Napoli, il killer dei Quartieri Spagnoli incastrato dalla moglie, incinta, della vittima

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il killer dei Quartieri Spagnoli è un cugino della vittima. La pm Mariella Di Mauro, della Dda di Napoli ha emesso un mandato di fermo per Francesco
Valentinelli, accusato di essere responsabile dell’assassino di Gennaro Verrano. I due erano cugini da parte di madre. E’ stata la moglie della vittima ad inchiodare l’assassino. La donna, al quarto mese di gravidanza, si trovava insieme col marito e stavano rincasando quando sono arrivati i killer. Erano in due su una moto. Uno è sceso e ha fatto fuoco più volte contro Verrano prima di scappare.
La donna è riuscita a mettersi in salvo e poi è stata soccorsa in stato di choc da alcuni abitanti di piazzetta Trinità degli Spagnoli e dai parenti. Verrano nel frattempo era stato portato al Vecchio Pellegrini ma vi è arrivato già morto per i colpi ricevuti. Il killer fuggito con il complice è stato poi rintracciato dalla polizia dopo due giorni. Si cerca ora il complice. Alla base dell’omicidio ci sarebbe una violenta lite avvenuta tra i due per motivi di droga.

 

 






LEGGI ANCHE

Napoli, tragedia di San Giovanni a Teduccio, raccolta fondi on line per i figli rimasti orfani

È partita una raccolta fondi organizzata da Antonio Molisso sulla piattaforma  GoFundMe per aiutare i figli della coppia di san Giovanni a Teduccio morta...

Voragine in via Morghen al Vomero: la strada inghiotte due auto. Ferito uno degli occupanti

Tragedia sfiorata intorno alle 5 di stamane. Evacuato un edificio

Arrestato a Capodichino boss latitante di Taranto: stava fuggendo in Spagna

Giuseppe Palumbo, un boss latitante di 35 anni della città di Taranto, è stato arrestato dalle forze dell'ordine al momento in cui stava per...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE