Truffe poste pay: arrestato a Boscoreale uno dei componenti della banda

SULLO STESSO ARGOMENTO

Faceva parte di un’organizzazione di 17 persone creata in provincia di Napoli che in tre mesi ha truffato oltre 700 esercizi commerciali in tutta Italia con la classica truffa legata a ricariche online di denaro.
E’ stato arrestato a Boscoreale, Alfredo Sicignano, 44 anni, pregiudicato del Piano Napoli di via Passanti.
Dalle indagini è emerso che nella maggior parte dei casi bastava una semplice telefonata per creare il contatto decisivo.
Dal contatto alla truffa il passo era breve e i negozianti erano portati a effettuare ricariche online su postepay e carte simili intestate ad altri componenti della banda.
In alcuni casi i versamenti erano anche superiori ai mille euro. Un giro d’affari stimato in almeno 30mila euro mensili.
Sicignano è stato condannato un anno di reclusione ed è stato arrestato


telegram

LIVE NEWS

Ad Aversa violenza in carcere: aggrediti 2 agenti penitenziari

Violenza nel carcere di Aversa: ennesimo attacco a due...
DALLA HOME

Gasperini chiude al Napoli: “Sono legato all’Atalanta e lo sarò ancora”

Gasperini: "Sono legato all'Atalanta e lo sarò ancora. Napoli? Farà una grande squadra". Gian Piero Gasperini ha confermato il suo legame con l'Atalanta dopo la vittoria per 3-0 contro il Torino. Il tecnico, accostato al Napoli nelle ultime settimane, ha ribadito la sua volontà di rimanere a Bergamo. Le parole di...

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE