Napoli, due gemellini nigeriani curati dalla malaria al Policinico, la mamma è al Cotugno

Avevano contratto la malaria ma ora sono guariti e ricoverati sotto osservazione al Dipartimento di Malattie Infettive dell’università di Napoli Federico II. Si tratta di due gemellini di 11 anni, un maschio e una femmina, nati a Santa Maria Capua Vetere da genitori originari della Nigeria. La situazione è sotto controllo ma alla luce di quanto accaduto […]

google news

Avevano contratto la malaria ma ora sono guariti e ricoverati sotto osservazione al Dipartimento di Malattie Infettive dell’università di Napoli Federico II. Si tratta di due gemellini di 11 anni, un maschio e una femmina, nati a Santa Maria Capua Vetere da genitori originari della Nigeria. La situazione è sotto controllo ma alla luce di quanto accaduto a Brescia con la bambina di 4 anni morta a causa della malaria ora c’è massima attenzione attorno ai due bambini. Anche la mamma, al quinto mese di gravidanza, ha avuto la febbre molto alta, ora è ricoverata all’ospedale Cotugno di Napoli. I due bambini era stati in vacanza dai familiari in Nigeria nel mese di agosto ed è probabile che li hanno contratto la malattia. I due erano stati ricoverati all’ospedale di Caserta e poi trasferiti a Napoli lunedì mattina. Il caso è stato segnalato, come da prassi, anche al dipartimento di Malattia Infettive della regione, all’Istituto Superiore di Sanità e al Ministero della Salute.

 

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

A Ponticelli una panchina in ricordo di Francesco Paolillo

In via Carlo Miranda a Ponticelli una panchina nel luogo dove nel 2005, prese la vita cadendo da un palazzo in costruzione l'allora 14enne Francesco Paolillo

Santa Maria Capua Vetere, alla guida senza patenta e con una pistola a salve priva di tappo rosso

I carabinieri di santa Maria Capua Vetere hanno denunciato un 19enne trovato alla guida dell'auto di famiglia tra l'altro anche senza assicurazione

In arrivo il bonus ristorazione, pasticcerie e gelaterie 2022

Maria Antonietta Aquino, responsabile dei servizi alle imprese della Confesercenti provinciale di Salerno: “Permetterà di rinnovare il proprio parco macchine e di migliorare la produttività”

Coldiretti, il caro pasta costa 800 milioni di euro in piu’ agli italiani

Il conto del caro pasta grava soprattutto sulle famiglie piu' povere 

IN PRIMO PIANO

Pubblicita