Imprenditore salernitano morto per un trapianto di organi infetti: 18 medici indagati

SULLO STESSO ARGOMENTO

Anestesisti, radiologi, oncologi, neurologi e chirurghi. Diciotto in tutto i medici specialisti indagati dalla Procura di Mantova per la morte di tre persone uccise da tumore, dopo essere state sottoposte a un trapianto di organi, espiantati a un donatore suicida. Espianto che fu eseguito all’ospedale Carlo Poma di Mantova. Dalle indagini è emerso che gli organi prelevati a Mantova e destinati ai tre riceventi fossero tutti già malati (sono stati prelevati da un suicida) e che quindi non siano state eseguite le opportune verifiche, come ad esempio le biopsie che potevano rivelare la presenza di cellule malate nel pancreas e nei due reni.Il gip Matteo Grimaldi ha riaperto le indagini sul decesso di Giuseppe Pellegrino, il 63enne di Vallo della Lucania e su altri due morti uccisi da tumore, affidandole ad un nuovo sostituto procuratore, dovrà valutare la richiesta d’incidente probatorio avanzata dal pm inquirente. L’incidente si terrà alla presenza di vari consulenti ed esperti nominati dalla Procura mantovana, nei confronti dei 18 sanitari tra medici e infermieri, per accertare ulteriori responsabilità.

Tutti e diciotto sono accusati di presunto omicidio colposo in concorso. Ecco i loro nomi: Giampaolo Bertoloni, 54 anni, chirurgo, Emanuele Catena, 48 anni, ex primario della Rianimazione di Mantova, Claudio Pognani, 58 anni, anestesista, Luca Bottura, 56 anni, chirurgo, Andrea Smurra, 54 anni, chirurgo, Marianna Lorenzoni, 40 anni, dirigente medico, Francesca Girolami, 40 anni, neurologa, Gabriella Clementi, 46 anni, chirurgo, Daniela Rastelli, 43 anni, dirigente medico, Marco Perani, 53 anni, chirurgo, Carlo Martinelli, 59 anni, radiologo, Cheti Gentili, 58 anni, medico, Maria Tullia De Feo, 57 anni, medico del Coordinamento operativo dei prelievi e dei trapianti, Francesca Marangoni, 53 anni, del Centro prelievi e conservazione organi, Carlo Ferruccio Esposito, 39 anni, oncologo, Gisella Setti, 60 anni, nefrologa, Francesco Colpani, 55 anni, anatomopatologo e infine Claudio Bnà, 49 anni, radiologo.

 


telegram

LIVE NEWS

Napoli, rissa spiaggia delle Monache. Autobus bloccati per la sosta selvaggia in via Posillipo

Napoli. Giornata infernale quella trascorsa per cittadini e turisti...
DALLA HOME

Gasperini chiude al Napoli: “Sono legato all’Atalanta e lo sarò ancora”

Gasperini: "Sono legato all'Atalanta e lo sarò ancora. Napoli? Farà una grande squadra". Gian Piero Gasperini ha confermato il suo legame con l'Atalanta dopo la vittoria per 3-0 contro il Torino. Il tecnico, accostato al Napoli nelle ultime settimane, ha ribadito la sua volontà di rimanere a Bergamo. Le parole di...

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE