I volti di Massimo Troisi e Alighiero Noschese sui muri della stazione della Circumvesuviana di San Giorgio a Cremano

SULLO STESSO ARGOMENTO

L’Eav ha accolto la proposta del sindaco di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno, e in queste ore è in corso l’opera di writing che ritrae sui muri della stazione i due personaggi simbolo della città. Al lavoro su duecentocinquanta metri quadrati, che costeggiano i binari, è il duo Rosk&Loste, artisti di Inward, che ha già realizzato il murales di Falcone e Borsellino a Palermo e i Bambini che giocano nel Parco dei Murales di Ponticelli. Il writing, finanziato interamente dall’Eav, estremamente sensibile alle richieste del primo cittadino, sarà inaugurato martedì 3 ottobre alle 10.00 alla presenza del sindaco, del presidente Eav Umberto De Gregorio, dei rappresentanti istituzionali, degli artisti e dei cittadini. ”Abbiamo accolto con piacere ed entusiasmo la proposta di abbellimento della stazione di San Giorgio” spiega De Gregorio ”che è frequentata da centinaia di pendolari ogni giorno. Questa personalizzazione è per la società e per il territorio un’opportunità di condivisione e un esempio di sinergia con l’Amministrazione”. ”L’opera è un omaggio alla nostra città” aggiunge il sindaco Giorgio Zinno ”e rientra nell’intento di realizzare opere d’arte che abbelliscano la città e che siano fruibili da tutti cittadini e pendolari. Non a caso l’inaugurazione del writing avverrà il 3 ottobre , nel periodo di eventi del Premio Massimo Troisi. Grazie al presidente De Gregorio che ha accolto immediatamente la nostra proposta e l’ha realizzata rispettando la vocazione della nostra città”






LEGGI ANCHE

Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE