Campi Flegrei in tilt per le piogge estive: allagamenti a Licola, Monterusciello e Miseno

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Campi Flegrei in tilt a causa del pioggia estiva: si registrano allagamenti, un po’ ovunque, da Pozzuoli a Bacoli a Monte di Procida. A Pozzuoli si registrano allagamenti stradali sulla litoranea via Napoli e nel centro storico in piazza della Repubblica ed in corso Vittorio Emanuele. Un torrente d’acqua, per via delle caditoie intasate, ha attraversato la zona di Pozzuoli alta da via Solfatara fino a corso Matteotti. Allagamenti anche nelle zone periferiche di Licola, Monterusciello e Toiano. In via Luciano sono saltati alcuni tombini mandando la circolazione in tilt. Allagati seminterrati e locali, ma anche molti negozi situati sul fronte strada. Medesimi disagi si stanno vivendo a Bacoli e ci sono problemi di viabilità in via Lungolago e Miseno. Tra Cuma, Fusaro e Torregaveta ci sono numerosi locali allagati ai piani bassi allagati. A Monte di Procida, infine, le situazioni di disagio maggiore vengono segnalate a Miliscola e Cappella.






LEGGI ANCHE

Voragine in via Morghen al Vomero: la strada inghiotte due auto. Ferito uno degli occupanti

Tragedia sfiorata intorno alle 5 di stamane. Evacuato un edificio

Angri, ladri al ristorante con ragazzi autistici, Gemma: “Atto vile verso i più deboli”

"Un attacco vile ha colpito il ristorante solidale Raù di Angri, in provincia di Salerno. Sono vicina ai fondatori del laboratorio che si occupa...

Napoli, tragedia di San Giovanni a Teduccio, raccolta fondi on line per i figli rimasti orfani

È partita una raccolta fondi organizzata da Antonio Molisso sulla piattaforma  GoFundMe per aiutare i figli della coppia di san Giovanni a Teduccio morta...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE