Boscotrecase, tutti a processo il 26 ”Furbetti del Cartellino” del comune

SULLO STESSO ARGOMENTO

Sono stati tutti rinviati a giudizio i 26 furbetti del cartellino del comune di Boscotrecase scoperti dai carabinieri nel luglio dello scorso anno. Grazie ad alcune telecamere piazzate nei punti cardine del palazzo comunale i militari scoprirono il sistema dei fannulloni comunali. In sei finirono agli arresti domiciliari. Timbravano il badge per se stessi e per altri colleghi e subito dopo si allontanavano dal posto di lavoro.
Dalle immagini allegate agli atti del processo si evince come in un’occasione, Michele Borrelli, (uno degli arrestati) dubbioso che potessero esserci state in corso le indagini,  aveva strisciato due badge, coprendosi la testa con uno scatola di cartone. E poi dvanti al gip Antonio de Angelis durante l’interrogatorio disse: “Quello col cartone in testa sono io. Scusatemi, ho sbagliato”. Borrelli  é accusato di 20 episodi di assenteismo e 7 di false attestazioni in servizio. Dalle indagini e dalle immagini sono emersi ben 200 episodi di assenteismo. I furbetti di Boscotrecase andavano nella vicina Pompei a bere il caffè, altri invece, aiutavano i figli a lavoro. Ieri mattina, il gup Emma Aufieri del tribunale di Torre Annunziata ha accolto le richieste del pm Sonia Nuzzo ed ha rinviato a giudizio i 26 presunti “fannulloni”

LE PERSONE A PROCESSO

Damiano Policarpo 64 anni



    Francesco Di Palma 60 anni

    Luigi Balzano 60 anni

    Pasquale Monteleone 56 anni

    Giovanni Cirillo 57 anni

    Giovanni Carotenuto 58 anni

    Girolamo Calvanese 63 anni

    Ciro Iannucci 63 anni

    Valerio Federico 62 anni

    Giorgio Gallo 64 anni

    Carla Avino 59 anni

    Salvatore Izzo 57 anni

    Michele Borrelli 65 anni

    Salvatore Calamita 57 anni

    Teresa Carotenuto 53 anni

    Antonio Noto 52 anni

    Salvatore Buono 62 anni

    Pasquale Formisano 65 anni

    Antonio Stampone 64 anni

    Antonio Raiola 65 anni

    Luigi Longobardi 57 anni

    Alfonso Nastri 63 anni

    Raffaele Fiorenza 63 anni

    Angelo Borrelli 58 anni

    Gennaro Bifulco 63 anni

    Antonio Federico  65 anni







    LEGGI ANCHE

    Napoli, il video di sfida allo Stato costa caro a Giusy Valda: arrestata

    Due video: due sfide allo Stato. Pur sapendo di non poterlo fare. Era agli arresti domiciliari e da oggi pomeriggio potrà sfoggiare il suo...

    Traffico illecito di rifiuti: arrestati funzionario della Regione Campania e 14 imprenditori

    C'è anche un funzionario della Regione Campania tra i 16 arrestati nell'inchiesta congiunta di Dia e Noe sul traffico illecito di rifiuti tra Campania...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE