Assemblea dei cimiteriali, undici camposanti chiusi a Napoli nel week end

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Cimiteri chiusi a Napoli tra sabato e domenica per lo sciopero dei cimiteriali. Saranno 11 i camposanti che rimarranno con i cancelli chiusi nel fine settimana per un’assemblea sindacale indetta dalla funzione pubblica Cisl. Dunque non sarà possibile fare visita ai defunti. Ma si ferma anche l’obitorio del II Policlinico e i servizi di polizia mortuaria. “Ci dispiace per i disagi che subiranno i cittadini e l’indotto, tra cui i fiorai – fanno sapere dal sindacato – Ma lo stato di abbandono dei cimiteri è davvero insopportabile”. Con la loro agitazione, i 200 lavoratori cimiteriali vogliono evidenziare la situazione che si è venuta a creare per la mancanza di personale. “La situazione è diventata insostenibile – sottolinea Agostino Anselmi, responsabile Cisl Fp a Napoli – perchè siamo stati completamente abbandonati dal direttore dei cimiteri, sia dal punto di vista finanziario sia organizzativo”. Anselmo denuncia un “tentativo di privatizzare le aree cimiteriali” in virtù del quale “non vengono colmati i vuoti negli organici”. “Un comportamento irresponsabile – ha aggiunto – perchè da questo settore l’Ente Pubblico riesce a trarre risorse che si aggirano intorno agli 8 milioni di euro l’anno”. “Vogliamo anche sapere – ha sottolineato – che fine hanno fatto i milioni di euro incassati con la cosiddetta tassa sul decoro che i napoletani hanno pagato per gli ultimi 5 anni. Basta guardare come sono ridotti i singoli cimiteri per rendersi conto che quei soldi sono stati spesi altrove. I disagi sono molteplici, a partire dai servizi igienici, spesso in pessime condizioni, alla mancanza di scale per raggiungere i loculi alti, dalle erbacce e dalle fosse che non vengono ricoperte fino all’incuria in cui versano i monumenti funebri”.


Torna alla Home

telegram

LIVE NEWS

CALCIO MERCATO, il Napoli su Lukaku e il neo promosso Como prepara il colpo Icardi

In attesa che si sistemino le tante panchine ancora in attesa del loro nuovo 'padrone' (le ultime danno PIOLI in avvicinamento al Napoli, con contratto biennale più opzione per un'ulteriore stagione), con DE ZERBI ancora in attesa di proposte concrete (oltre a quelle di Porto e Marsiglia) dopo il...

Il cantautore casertano Valerio Piccolo firma la canzone del film di Paolo Sorrentino

Il poliedrico artista di Caserta, Valerio Piccolo, noto musicista, cantautore, traduttore e adattatore per libri, teatro e cinema, firma la canzone originale "E si' arrivata pure tu" per il nuovo film di Paolo Sorrentino, "Parthenope", in concorso al 77esimo Festival del cinema di Cannes. "Sono onorato e felice di contribuire...

CRONACA NAPOLI