Napoli, impennano davanti ai carabinieri e finiscono addosso a un’auto: entrambi feriti, uno è grave

La corsa ad alta velocità di due uomini su...
livenews

Camorra: ecco tutti i 30 clan della “galassia” dei Contini

SULLO STESSO ARGOMENTO

Gli investigatori sono riusciti a ricostruire l’organigramma del clan Contini, costituito da una serie di sotto-gruppi sempre tutti sotto il controllo dei “padri fondatori” Patrizio Bosti ed Eduardo Contini.

PUBBLICITA

E’ quanto emerge dalla lettura delle 370 pagine dell’ordinanza cautelare firmata dal gip Carla Sarno nella quale risultano indagati 36 affiliati ed è venuta fuori la scissione del gruppo della Cittadella di Casoria con la famiglia Lucarelli al controllo.

Ai vertici della cosca oltre ai due fondatori ci sono Rita Aieta, Ettore Bosti cl. 1979, Ciro Di Carluccio, nonché da Giuseppe Ammendola, Salvatore Botta cl.1950, Antonio Aieta,  Salvatore Botta, Vincenzo Tolomelli cl. 57, Nicola Rullo,  Antonio Muscerino e Alfredo de Feo quali capi, promotori, organizzatori e referenti territoriali.

Nonché da Francesco Francesco quale co-dirigente del clan Contini a partire dal 2014. Per gli investigatori il clan ha il controllo delle attività illecite nei quartieri napoletani di Secondigliano, Rione Amicizia, “San Giovanniello”, “Borgo S. Antonio Abate”, Ferrovia e Vasto-Arenaccia, “Stadera- Poggioreale”.

A questi aderiscono, con precise ripartizioni di ruoli e responsabilità interne, numerosissimi altri affiliati suddivisi in plurime articolazioni, comunque facenti capo al medesimo vertice -costituito da Edoardo Contini e Patrizio Bosti e dai soggetti a essi strettamente legati, tra i quali Ciro Di Carluccio, Ettore Bosti cl. 79 e Rita Aieta- e tra loro in costante rapporto operativo e decisionale;.

Articolazioni individuate nei gruppi di seguito indicati, ciascuno diretto da uno o più “luogotenenti”:

  1. gruppo del “Vasto-Arenaccia” diretto da RULLO Nicola e da MUSCERINO Antonio;
    gruppo del “Borgo S. Antonio Abate” diretto da AMMENDOLA Gaetano e TOLOMELLI Vincenzo cl. 57;
    gruppo del “Rione Amicizia”, diretto da BOTTA Salvatore cl 50;
    gruppo di “San Giovanniello”, diretto da AIETA Antonio e da DE FEO Alfredo;
    gruppo dela “Stadera-Poggioreale”, diretto da DI MAURO Paolo, fino alla sua morte, dalla cui scissione è nato il gruppo della “Cittadella”.

Tutti attivi nell’ambito della sfera di influenza, indirizzo e controllo propria del dominante cartello camorristico noto come Alleanza di Secondigliano o come “il Sistema”, facente capo, oltre che alla famiglia mafiosa dei Contini, altresì alle famiglie mafiose dei Licciardi (promossa diretta ed organizzata nel tempo dapprima da Licciardi Gennaro, deceduto, in seguito ed ancora attualmente da Licciardi  Vincenzo,  pur detenuto, Licciardi Pietro, pur detenuto, Licciardi Maria e Teghemié Antonio, radicata nei territori cittadini e nei quartieri dove operano i rispettivi gruppi:

 I quattro gruppi controllati dai Licciardi

    • della “Masseria Cardone” diretto da ESPOSITO Renato;
      del “Don Guanella”, diretto da BRUNO Antonio;
      del “Rione Berlingieri”, diretto da CARELLA Luigi;
      del “Vasto”, diretto da CIRELLI Gennaro e da VARRIALE Giovanni

Ciò sulla base di accordi di reciproco rispetto e strategie comuni con gli esponenti direttamente riconducibili alla famiglia mafiosa dei Contini, storicamente egemone nel quartiere Vasto) e dei Mallardo (promossa dallo stesso Francesco Mallardo congiuntamente al fratello Giuseppe Mallardo e diretta ed organizzata, nel corso del tempo, altresì da Giuseppe Dell’Aquila, Feliciano Mallardo, Francesco Napolitano, Raffaele Mallardo, Giuliano Amicone, Biagio Micillo, Domenico Pirozzi e Patrizio Picardi.

 I quattro gruppi di Giugliano controllati dai Mallardo

Poi ci sono numerosissimi altri affiliati suddivisi in plurime articolazioni operanti nel territorio di Giugliano ni Campania e zone limitrofe, individuati nel

  • gruppo della zona Selcione, capeggiato da Giuseppe Dell’Aquila e diretto altresì da Patrizio Picardi e Domenico Pirozzi,
    gruppo dela  zona San Nicola, capeggiato da Feliciano Mallardo e diretto altresì da Francesco Napolitano e da Giuliano Amicone,
    gruppo della  area Cumana, capeggiato da Raffaele Mallardo,
    gruppo della  zona di Varcaturo-Lago Patria, capeggiata da Vincenzo D’Alterno e Giuseppe Ciccarelli;

Accordi anche nei quartieri napoletani sottoposti alla egemonia del clan Contini, anche in tal caso in accordo con gli esponenti direttamente riconducibili ai Licciardi e ai Contini), nel rapporto con le quali famiglie l’associazione opera, anche mediante accordi finalizzati alla ripartizione dei proventi delle attività delittuose comuni.

E comunque attraverso la preventiva concertazione di strategie e scelte criminali di interesse comune finalizzate ad assicurare tra l’altro la conservazione e il consolidamento dei vincoli di alleanza e di cooperazione criminosa delle famiglie mafiose componenti il “cartello” (Mallardo, Licciardi, Contini) con i gruppi camorristici gravitanti nell’orbita di influenza, di indirizzo e di controllo del suddetto cartello camorristico

  1. Cesarano, attivo nel quartiere Rione Kennedy di Secondigliano;
    Sacco Bocchetti, prima, e dei Grimaldi, poi, attivi nel quartiere di San Pietro a Patierno;
    Caiazzo- Alfano, attivo nei quartieri del Vomero e dell’Arenella;
    Panzuto-Frzziero, attivo nella zona di Chiaia-Mergellina;
    Calone, attivo nel quartiere di Posillipo;
    Vastarella, attivo nel quartiere della Sanità)

E ancora ci sono le autonome organizzazioni camorristiche legate al cartello dell’Alleanza di Secondigliano da consolidati vincoli di alleanza (quali i gruppi camorristici dei Lo Russo dei quartieri di Miano, Piscinola e Chiaiano e dei Di Lauro, di Secondigliano, dei Sautto-Ciccarelli di Caivano, dei Moccia di Afragola e dei Casalesi del territorio casertano).

E infine la cooperazione o di collegamento a fini criminosi (quali, ad esempio, la consorteria mafiosa degli Amato-Pagano di Secondigliano, Melito ed Arzano e dei Nuvoletta- Polverino di Marano di Napoli), contribuendo ciascun associato, in relazione al ruolo e ai compiti attribuiti, alla conservazione e all’accrescimento della forza intimidatrice propria del comune vincolo associativo e della diffusa condizione di assoggettamento ed omertà, interna ed esterna, che ne deriva, in funzione del perseguimento delle proprie finalità.

 Il controllo delle attività economiche attraverso prestanome

In primo luogo l’affermazione del controllo egemonico sul territorio e poi
il controllo delle attività economiche (immobiliari, finanziarie, commerciali) anche attraverso la gestione, talvolta violenta e spesso monopolistica, di interi settori imprenditoriali e commerciali, effettuata sia direttamente da taluni affiliati che per il tramite di prestanome.

(nella foto da sinistra Eduardo Contini, Patrizio Bosti, Francesco Mallardo, Maria Licciardi, Rita Aieta, Ettore Bosti e Nicola Rullo; sotto sempre da sinistra Alfredo De Feo, Giuseppe Ammendola, Antonio Aieta, Antonio Muscerino, Salvatore Botta e Vincenzo Tolomelli)


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

facebook

googlenews

ULTIME NOTIZIE

Cronache TV
Video thumbnail
Le previsioni Meteo per il week end del 20 luglio a cura del meteorologo Adriano Mazzarella
04:52
Video thumbnail
Leopardo attacca a sorpresa un ciclista
00:13
Video thumbnail
Scappano senza pagare il conto del ristorante #bolzano
00:16
Video thumbnail
Incidente impossibile a Napoli Via Marina
00:24
Video thumbnail
Cinghiali a passeggio : la natura entra in citta #animali #cinghiali #natura
00:22
Video thumbnail
Roma Succede anche questo di notte nelle stazioni Video di @Primo.Nero
00:58
Video thumbnail
Le pillole meteo del professor Adriano Mazzarella
05:46
Video thumbnail
LA TRUFFA DEL PEDONE Un residente della zona ha filmato l'intera scena#truffa #roma #pedone
00:34
Video thumbnail
Camionista aggredisce migranti con una cinghia: IL VIDEO CHOC
01:01
Video thumbnail
Napoli #tuffi #pericolosi dalla parte alta del Palazzo degli Spiriti
00:32
Video thumbnail
Varcaturo. #rissa tra #donne in un noto #lido per un #lettino a #riva
00:19
Video thumbnail
il caldo fa brutti scherzi #dog #fight #punch
00:18
Video thumbnail
All'improvviso arriva il cervo tra lo stupore generale #Barrea #Abruzzo #Natura #Lagdibarrea
00:14
Video thumbnail
La sostanza che trasforma in zombie negli USA sta diventando un vero problema
01:08
Video thumbnail
Clamoroso scambio di bare in ospedale: la storia incredibile di una salma che poteva finire in India
01:02
Video thumbnail
L’Anticiclone Caronte Porta Temperature Senza Precedenti in Italia
01:38
Video thumbnail
Roma Termini succede anche questo - video di Primo.Nero
01:00
Video thumbnail
A volte si vince e a volte no #inseguimento #polizia
00:12
Video thumbnail
Quanto è importante la #sicurezza sul #lavoro per evitare le tragedie
00:08
Video thumbnail
Le previsioni meteo per il week end a cura del meteorologo Adriano Mazzarella
05:18
Video thumbnail
CAPORALATO NELLE LANGHE Braccianti picchiati tra le vigne #violenza #caporalato #braccianti
00:45
Video thumbnail
Acque inquinate al Porto di Napoli: liquami e rifiuti galleggiano in superficie.#napoli
00:12
Video thumbnail
Campi Flegrei frana sulla spiaggia
00:47
Video thumbnail
Caivano. #assalto a colpi di #fucile al #distributore di #carburanti
00:33
Video thumbnail
Il #degrado del #cimitero di #secondigliano
00:38
Video thumbnail
Capodimonte #incendio #anziana #salvata da #carabinieri
00:11
Video thumbnail
Verona si addormenta nel cassonetto dei rifiuti ma rischia di essere triturato dal compattatore
00:21
Video thumbnail
L'arte di arrangiarsi non è solo napoletana ma è internazionale
01:15
Video thumbnail
#Napoli "Guardia e Ladro" in via Stadera
00:23
Video thumbnail
Mark Zuckerberg a #Caatellammare
00:29
Video thumbnail
Le pillole meteo del professor Adriano Mazzarella
06:05
Video thumbnail
Nel golfo di #Napoli ragazzi in barca attirano i volatili col cibo e poi ci si tuffano sopra
00:31
Video thumbnail
#Castellammare il ladro sul cornicione che finge il suicidio per non essere scoperto
00:43
Video thumbnail
Campania Multi-etnica #Napoli
00:16
Video thumbnail
Le previsioni meteo per il week end del 6 luglio a cura del meteorologo Adriano Mazzarella
04:01
Video thumbnail
Succede a #GrumoNevano arrestato dopo tentativo di furto , video completo
00:40
Video thumbnail
A #GrumoNevano arrestati ladri dopo tentativo di furto in casa
00:39
Video thumbnail
Le #previsioni #meteo del Colonnello #giuliacci per #napoli e #campania
01:00
Video thumbnail
Le #previsioni #meteo del Colonnello #giuliacci per #napoli e #campania
01:01
Video thumbnail
Le pillole meteo del professor Adriano Mazzarella
05:54
Video thumbnail
Le previsioni meteo per il week end del 29 giugno a cura del professor Adriano Mazzarella
05:00
Video thumbnail
Geolier canta Secondigliano a Napoli live 2024
00:40
Video thumbnail
Geolier a Napoli per il concerto live 2024
03:10
Video thumbnail
#Napoli #concerto #Geolier con #GigiDalessio
00:54
Video thumbnail
Le pillole meteo del meteorologo Adriano Mazzarella
07:42
Video thumbnail
Le previsioni meteo per il week end del 22 giugno a cura del meteorologo Adriano Mazzarella
04:43
Video thumbnail
#Roma, il video dell'#aggressione ai due studenti da parte di militanti di #CasaPound
00:19
Video thumbnail
Un vasto incendio boschivo è divampato oggi pomeriggio.. #CronacadiNapoli #24FlashNews #FlashNewso
00:24
Video thumbnail
Le #previsioni #meteo del colonnello #giuliacci per #napoli e #campani
01:17
Video thumbnail
Le pillole meteo del professor Adriano Mazzarella
09:28
PUBBLICITA

LEGGI ANCHE