Napoli, confessione choc della donna che ha ucciso la madre del salumiere tiktoker

Stefania Russolillo, accusata dell'omicidio della 72enne Rosa Gigante, madre...

Mercato auto in Campania, inizio 2024 positivo 

SULLO STESSO ARGOMENTO

Per il mercato auto in Campania il 2023 si era chiuso con un segno fortemente positivo in termini di vendite (+ 11,4%), ponendo seri dubbi sulla sostenibilità di tale trend anche nel corso del 2024.

PUBBLICITA

Ebbene, i timori sono stati facilmente smentiti da una buona partenza del nuovo anno, con un segno più che ha caratterizzato il mercato campano, e con una crescita che ha interessato sia i comparti del nuovo che dell’usato, per la gioia di tutti gli operatori che si occupano del trasporto auto in Campania, soprattutto su piattaforme digitali come Macingo.

Come cambiano i dati sul mercato auto

Entrando più nel dettaglio, l’ACI ci informa che nei primi due mesi dell’anno sono state iscritte al Pubblico Registro Automobilistico (PRA) 11.565 nuove vetture, con un incremento dell’11,2% rispetto al primo bimestre dell’anno precedente.

A registrare le migliori prestazioni sono state proprio le più province più grandi. Quella di Napoli ha portato in dote 5.552 nuove iscrizioni, per un incremento del 16,2%, mentre quella di Salerno ha contribuito con 2.339 prime iscrizioni, in aumento dell’8,3%. Nel resto del territorio regionale, solamente Benevento ha ricondotto un andamento in controtendenza, con una contrazione dell’1,6%.

Bene anche l’usato

Oltre al mercato del nuovo, positive sono state anche le transazioni relative al mercato dell’usato. Nella regione, infatti, i trasferimenti di proprietà al netto delle c.d. minivolture (cioè, i trasferimenti temporanei a nome del concessionario, prima che si proceda alla vendita al cliente finale) sono stati pari a 49.988 unità nei primi due mesi dell’anno, in aumento del 17,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Anche in questo caso si può ben sottolineare l’andamento positivo delle province più grandi. Salerno e Napoli hanno chiuso il bimestre con una crescita del 18,6%, mentre la provincia di Avellino si è posizionata subito dietro con un ottimo +18,1%.

I dati sulle radiazioni

Positivi sono inoltre i dati sulle radiazioni delle auto, che alimentano pur sempre una fetta ragguardevole del trasporto auto campano transato dal leader del mercato online come Macingo.com, verso gli operatori autorizzati alla demolizione. 

I dati ACI rivelano infatti come le vetture radiate dal PRA in Campania siano state pari a 15.579 unità, per un incremento complessivo del 7,3%, che tocca i valori percentuali massimi ad Avellino (+ 10,5%) e Napoli (+ 8,8%). Benevento, anche in questo caso, si caratterizza per essere l’unica area campana con una controtendenza, con un segno negativo particolarmente evidente (- 13,4%).

Conciliando questi dati con quelli sopra espressi, ne deriva un tasso di sostituzione in Campania nel periodo gennaio – febbraio 2024 pari a 1,34. Ne consegue che per ogni 100 auto nuove, ne sono state tolte dalla circolazione 134. Il dato risulta essere ulteriormente più elevato a Napoli, per un valore pari a 1,44.

Si consideri che il dato campano risulta essere ben superiore a quello nazionale: i dati ACI per tutto il territorio italiano affermano infatti che le immatricolazioni sono state superiori alle radiazioni, con un valore di 0,81. Pertanto, in Italia su 100 auto immesse sul mercato, ne sarebbero state ritirate solamente 81.

A questo punto è altresì lecito domandarsi che cosa potrebbe accadere nel corso dei prossimi mesi e se ci saranno o meno cambiamenti in questo trend. In attesa di conoscere i dati ufficiali dei mesi successivi a quelli della succitata rilevazione, alcune previsioni sostengono che la tendenza positiva in doppia cifra dovrebbe continuare almeno per tutto il primo semestre.

Per quanto concerne poi il secondo semestre, potrebbe manifestarsi un lieve rallentamento che non dovrebbe tuttavia impedire al 2024 di chiudere con un segno stabilmente positivo in termini di prime immatricolazioni e vendite dell’usato. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE