Al Festival di Cannes trionfa Partenope di Paolo Sorrentino: dieci minuti di applausi

SULLO STESSO ARGOMENTO

Al Festival di Cannes quest’anno c’è anche Paolo Sorrentino, che ha presentato il suo ultimo film “Partenope”

PUBBLICITA

Ed è proprio il regista ,vincitore dell’Oscar con il film “La vita è bella” , a raccontare perchè il film è dedicato alla città di Napoli:

Partenope non è una lettera d’amore a Napoli, non sono capace di scriverle. Nasce col desiderio di misurarsi con due misteri: la donna e Napoli. Per me, questo film è una celebrazione del viaggio della mia vita”.

L’acclamata proiezione di “Partenope” al Festival di Cannes è stata un trionfo per il cinema italiano. Dopo la sua anteprima, il film ha ricevuto un’ovazione di ben dieci minuti, un’attestazione dell’impatto profondo che la storia e la regia del film hanno avuto sul pubblico.

Il regista napoletano, insieme alle star Celeste Dalla Porta e Stefania Sandrelli, ha sfilato sul tappeto rosso del festival, ricevendo lodi per la loro straordinaria interpretazione e per la loro abilità nel dare vita alla vibrante città di Napoli sullo schermo.

Anche  Gary Oldman, attore del film e protagonista ha voluto sottolineare le grandi doti artistiche di Paolo Sorrentino:

Il lavoro con Sorrentino è stato fantastico, è una persona amabile. Se potessi lavorare solo con lui per il resto della mia vita per me sarebbe perfetto, ne sarei felicissimo”.

 



Torna alla Home

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


DALLA HOME


CRONACA NAPOLI

PUBBLICITA

TI POTREBBE INTERESSARE