L'EPISODIO

Tensione sull’A1: ultras del Lecce tentano agguato a tifosi Nocerina con bombe carta

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ieri sera si è verificata una situazione di alta tensione presso l’area di servizio di Teano, nel tratto casertano dell’A1, a causa delle azioni di circa un centinaio di tifosi del Lecce. Armati di bastoni, hanno causato disturbi lanciando fumogeni e bombe carta in attesa dell’arrivo dei sostenitori della Nocerina, con i quali già durante la mattinata si erano verificati problemi.

Secondo quanto ricostruito dalla Polizia di Stato della Questura di Caserta, pare che i supporter salernitani, al seguito della squadra che doveva giocare la propria gara di serie D con una formazione della capitale, avessero aggredito nella mattinata di ieri a Ceprano, in un’autogrill, i tifosi salentini che stavano andando a Frosinone per il match di serie A.

Di conseguenza, i sostenitori del Lecce, desiderosi di vendicarsi, hanno atteso presso l’area di servizio di Teano, in direzione Napoli, l’arrivo di quelli della Nocerina. Tuttavia, le forze dell’ordine erano già sul posto – non era presente il Reparto Mobile – e hanno chiuso l’accesso all’autogrill, rallentando e successivamente bloccando temporaneamente il flusso di veicoli grazie all’intervento della Polizia Stradale.

Rendendosi conto che non avrebbero avuto contatti con i tifosi della Nocerina, i sostenitori del Lecce hanno iniziato a lanciare bombe carta e fumogeni nell’area dell’autogrill e anche sulla vicina carreggiata autostradale, anche se in quel momento il traffico era fermo. Questo episodio di tensione è durato alcuni minuti, dopodiché i tifosi sono rientrati nelle loro auto e la situazione è tornata alla normalità, con la regolare ripresa del flusso veicolare. La Questura di Caserta sta attualmente conducendo indagini per identificare i tifosi del Lecce coinvolti nei fatti, i quali saranno soggetti a denunce e Daspo.


Torna alla Home

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui


Francesco Benigno è stato squalificato dall'Isola dei Famosi dopo meno di una settimana. La produzione del reality ha comunicato la decisione con una nota ufficiale, senza specificare i "comportamenti non consoni e vietati dal regolamento" che hanno portato all'espulsione dell'attore. Benigno, dal canto suo, ha duramente contestato la squalifica sui...
Nel corso del terzo tentativo di arbitrato per dirimere la controversia sul pagamento di 19,5 milioni di euro di stipendi arretrati spettanti a Cristiano Ronaldo, l'ex stella della Juventus ha finalmente ottenuto giustizia al di fuori delle aule di tribunale. Il collegio arbitrale incaricato di risolvere la questione, composto...
Le indagini sulla presunta partecipazione a scommesse illegali nel calcio hanno portato a conseguenze serie per quattro giocatori, attualmente o ex del Benevento Calcio, che rischiano una squalifica di tre anni. Gaetano Letizia, Francesco Forte, Enrico Brignola e Christian Pastina sono i nomi coinvolti nel caso, che ha scosso...
Il 10 maggio a Giffoni Valle Piana l'ottava edizione Leonardo 2024 a Giancarlo Giannini. Per la prima volta l’attore sarà premiato non solo perché simbolo del cinema italiano ma come progettista tecnico. Presentano Pino Strabioli e Alba Parietti. Tema la luna: interverrà Giani Togni. I premiati: per la Divulgazione Scientifica Alberto Luca Recchi per...

IN PRIMO PIANO