Villa Literno, pusher bloccati dopo folle inseguimento: sequestrati 300 grammi di hashish

SULLO STESSO ARGOMENTO

Due giovani pusher sono stati bloccati dai carabinieri a Villa Literno dopo un inseguimento. Durante il tentativo di fuga, sono stati sequestrati 300 grammi di hashish.

La situazione si è verificata ieri sera quando i carabinieri hanno fermato una Lancia Ypsilon con a bordo i due giovani. Nonostante l’invito a fermarsi, il conducente ha accelerato pericolosamente e ha tentato di eludere il controllo, dando il via a un inseguimento di oltre 4 chilometri.

Durante la fuga, la loro auto ha tamponato altre vetture parcheggiate e ha rischiato il ribaltamento in più occasioni. L’inseguimento è terminato quando i carabinieri hanno fermato la loro marcia. Prima di essere bloccati, il passeggero ha gettato dal finestrino alcuni pacchetti di hashish, che sono stati successivamente sequestrati.

    Il conducente, un 15enne, è stato denunciato in stato di libertà, mentre il passeggero, un 19enne di Castel Volturno, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale. Il 19enne è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE