Benevento, chiede il pizzo a un imprenditore: arrestato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ha minacciato il titolare di un’impresa vincitrice di una gara da 700mila euro per lavori di adeguamento dell’impianto sportivo di Pannarano, provincia di Benevento, con una pistola.

L’arresto è stato eseguito dai carabinieri su mandato del Tribunale di Napoli, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, per tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso.

L’indagato è sospettato di agire in concorso con altre persone non ancora identificate. Le indagini sono partite lo scorso ottobre dopo la denuncia dell’amministratore dell’impresa edile casertana, che ha riferito di essere stato minacciato più volte, anche con l’uso di armi da fuoco, da individui che gli chiedevano il pagamento di una somma.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE