Bagnoli, partita la bonifica innovativa dei sedimenti

SULLO STESSO ARGOMENTO

La sperimentazione per la bonifica innovativa dei sedimenti contaminati è iniziata nel Sito di Interesse nazionale (Sin) nell’area ex industriale di Bagnoli a Napoli.

Il progetto Life Sedremed, coordinato dalla Stazione Zoologica Anton Dohrn, con la collaborazione di altri partner, ha completato l’installazione delle tecnologie per la sperimentazione dopo più di un anno di studi preliminari.

L’approccio sperimentale combina l’uso di microrganismi e corrente elettrica a basso voltaggio per ridurre la concentrazione di inquinanti tossici nei sedimenti marini. Un sistema di elettrodi fornito dalla finlandese Ekogrid OY e microorganismi incapsulati sviluppati dalla belga Idrabel Environmental Biotechnologies sono stati installati nell’area vicino al pontile sud.

    Tre campionamenti sono previsti per fine febbraio per monitorare le variazioni di concentrazione di idrocarburi, metalli pesanti e diossine. Se la sperimentazione avrà esito positivo, potrebbe aprire la strada ad un approccio innovativo su larga scala con un basso impatto ambientale e una significativa riduzione dei costi, evitando interventi gravosi come il dragaggio.

    I partner del progetto hanno recentemente presentato i loro progressi a quattro importanti conferenze internazionali: SedNet (Lisbona), Acquaconsoil (Praga), Pollutech (Lione) ed Ecomondo (Rimini).

    @riproduzione riservata



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE