La grande truffa al servizio sanitario nazionale: tutti i nomi dei coinvolti

SULLO STESSO ARGOMENTO

Era il medico di base Vincenzo Cerciello a capo della organizzazione della truffa al sistema sanitario nazionale scoperto dalla Guardia di Finanza a Pomigliano e che ha portato all’emissione dei 17 misure cautelari dal parte del Tribunale di Nola.

Partendo dai movimenti del dottor Vincenzo Cerciello che è nata l’indagine della Guardia di Finanza.

Nelle 435 pagine firmate dal gip Daniela Critelli viene rappresentato tutto il sistema truffaldino che aveva come partecipi la maggior parte della farmacie di Pomigliano compresa una comunale, alcuni medici, informatori scientifici e due laboratori di analisi.

    Complessivamente sono 23 gli indagati, sono tutti accusati a vario titolo, per truffa aggravata ai danni del Servizio sanitario Nazionale, falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in certificati, corruzione e associazione per delinquere.

    Il provvedimento costituisce l’epilogo di complesse indagini che hanno consentito di ipotizzare l’operatività di due distinte associazioni per delinquere radicate sul territorio del comune di Pomigliano.

    Si ipotizza che le associazioni fossero funzionali alla commissione di una serie indeterminata di truffe ai danni del S.S.N. mediante la produzione di false prescrizioni di prodotti farmaceutici o di analisi cliniche di laboratorio.

    In particolare, secondo l’ipotesi investigativa – allo stato condivisa dal Giudice per le Indagini preliminari di Nola – la prima associazione avrebbe operato emettendo ricette aventi ad oggetto false prescrizioni di natura farmacologica in favore di soggetti esenti dal pagamento del ticket sanitario, in modo da assicurare la gratuita disponibilità dei farmaci, i quali – tuttavia – non sarebbero stati erogati ai formali beneficiari, così determinando l’indebito rimborso del costo dei prodotti a carico del S.S.N., con un corrispondente danno per le casse dell’A.S.L. territorialmente competente.

     I RUOLI DEGLI INDAGATI

    De Tommasis Giustino, titolare farmacia Alfa di Pomigliano,
    Fabio Averto informatore scinetifco,
    I Medici :Vincenzo Circiello, Mimma Marisa della Bruna, Giustino De Tommaso, Agostino Libio
    Grazia Maria Pisapia e Stefano Briganti titolari farmacia De Vita Pomigliano
    Gianfranco Tanzillo Farmacia Tanzillo Pomigliano
    Massimo Finelli informatore fatmaceutico
    Marianna Maione Franca Fucci direttrici Farmacia Municipalizzata 7
    Farmacia Romano di Luca Romano
    Farmacia Internazionale di Luigi Cricrì
    Giustino De Tommasis farmacia Alfa e San Felice
    Laboratorio Alfa, Centro Diagnostico Terracciano

    TUTTI GLI INDAGATI

    AVERTO Fabio, 27 anni Portici divieto dimora Pomigliano
    BERNILE Francesca, 36 anni Pomigliano indagata
    BORRELLI Cira, 44 anni Pomigliano indagato
    BRIGANTI Stefano, 35 anni Napoli sospensione farmacia 1 anno
    CIRCIELLO Vincenzo, 68 anni Pomigliano arresti domiciliari
    CRICRi’ Luigi, 49 anni Napoli divieto dimora Pomigliano
    D’ALISA Paola, 33 anni Somma Vesuviana indagata
    D’ONOFRIO Francesca 38 anni Pomigliano divieto contratti pub.amm. 1 anno
    DE FALCO Vincenzo Claudio, 62 anni Pomigliano indagato
    DELLA BRUNA Mimma Marisa, 68 anni Marigliano interdittiva per un anno
    DE TOMMASIS Giustino, 65 anni Napoli sospensione farmacia 1 anno
    ESPOSITO Giancarlo, , 33 anni Pomigliano sospensione servizio infermiere 1 anno
    FINELLI Massimo 52 anni m Boscoreale divieto dimora Pomigliano
    FUCCI Gravina, 62 anni Pomigliano sospensione farmacia 1 anno
    GAAMBARDELLA Maria Grazia Giuseppina, 43 anni Sant’Anastasia
    LIBIO Agostino Ciro, 68 anni Pomigliano interdittiva per un anno
    MAIONE Marianna, 39 anni Pollena Trocchia sospensione farmacia 1 anno
    NOTORIO Fabio, 48 anni Pomigliano sospensione servizio infermiere 1 anno
    PISAPIA Maria Grazia, 74 anni Pomigliano sospensione farmacia 1 anno
    PURCARO Antonio, , 39 anni Pomigliano indagato
    REGA Michela, 43 anni Castello di Cisterna indagata
    ROMANO Luca, 60 anni Pomigliano sospensione farmacia 1 anno
    TANZILLO Gianfranco, 42 anni Acerra sospensione farmacia 1 anno
    TERRACCIANO luigi, 60 anni Pomigliano divieto contratti pub.amm. 1 anno
    VALENTE Edoardo, 43 anni Pomigliano indagato



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE