Cronache della Campania è su Whatsapp : ecco come iscriversi (gratis) al nostro canale

SULLO STESSO ARGOMENTO

Sul proprio smartphone una selezione attenta delle notizie più importanti in Toscana: come funziona e i vantaggi del servizio

Cronache della Campania ha aperto ufficialmente il suo canale WhatsApp. L’iscrizione è gratuita , si ricevono SOLO le notizie più importanti della giornata e viene garantito l’anonimato di chi si iscrive.

Canale Whatsapp : come funziona

I canali WhatsApp sono una funzionalità introdotta nel 2020 che consente a un amministratore di inviare messaggi a un numero illimitato di utenti. I canali sono a senso unico, il che significa che solo gli amministratori possono inviare messaggi, mentre gli utenti non possono rispondere o inviare messaggi.

    I canali pubblici possono essere trovati da chiunque, mentre i canali privati possono essere trovati solo da utenti con un invito. È possibile inviare testo, immagini, video, adesivi e sondaggi.

    Inoltre rispetto alle classiche chat private o ai gruppi,  i canali WhatsApp sono uno strumento di trasmissione diretto a senso unico, nel senso che una volta iscritti non si riceveranno infiniti messaggi da sconosciuti perchè chi si iscrive può solo commentare totalmente anonimi con un’emoticon o una reazione le notizie che noi pubblichiamo. Gli utenti non possono rispondere ai messaggi.

    Come iscriversi al nostro canale Whatsapp

    Ecco come iscriversi al canale:

    • 1. Cliccate su questo link: l’applicazione di WhatsApp si apre direttamente dentro al canale del giornale oppure usa questo QRCODE

      Qrcode Canale Whatsapp
      Qrcode Canale Whatsapp
    • 2. Cliccate nel bottone in alto a destra “Iscriviti”.
    • 3. Cliccate sulla campanellina barrata in modo da attivare le notifiche. In questo modo, ogni volta che verrà condivisa una notizia sul canale, si riceverà una notifica sul proprio telefono, esattamente come avviene per i normali messaggi di WhatsApp. Questo vi consentirà di accedere più velocemente alle notizie, ai video e a tutti i contenuti condivisi dai nostri giornalisti.

    Infine se si segue un canale non si rivela il proprio numero di telefono agli amministratori del servizio o agli utenti: si garantisce, dunque, il pieno anonimato.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE