Morta per sospetta intossicazione da botulino: domani i funerali di Gerardina Corsano

SULLO STESSO ARGOMENTO

Si svolgeranno domani alle dieci i funerali di Gerardina Corsano, la 46enne di Ariano irpino, in provincia di Avellino, deceduta martedì della scorsa settimana in ospedale per una sospetta intossicazione alimentare.

Dopo l’autopsia effettuata sabato scorso e i primi risultati comunicati dai laboratori dell’Istituto superiore di sanità sui campioni di alimenti sequestrati nella pizzeria in cui la vittima, insieme al marito, consumò la cena il 28 ottobre scorso, il pm della Procura di Benevento, Maria Amalia Capitanio, ha dato il nulla osta.

Lo stesso magistrato, su richiesta della difesa dei titolari della pizzeria, ha disposto il dissequestro del locale. Il marito di Gerardina, Angelo Meninno, 52 anni, anch’egli rimasto intossicato e dimesso l’altro ieri dall’ospedale “Cotugno” di Napoli, attraverso i suoi legali, chiede agli organi di stampa, “nel rispetto del lavoro dei media, di tenere lontane le telecamere” dalla chiesa dell’Addolorata di Contrada Difesa Grande dove verrà celebrato il rito.

    Nella giornata di venerdì dovrebbero essere consegnati i risultati delle analisi effettuate dall’Istituto superiore di sanità. Dai campioni biologici di Angelo Meninno non sono emerse tracce della tossina di botulino.

    Tre le persone iscritte nel registro degli indagati: i due titolari della pizzeria di Ariano irpino e il medico del Pronto Soccorso dell’ospedale “Frangipane” che visitò in due occasioni la coppia prima di autorizzare le dimissioni. Nei loro confronti si ipotizza il reato di omicidio colposo e lesioni.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Pietramelara, urta scooter e causa lesioni al conducente: 57enne denunciato

    Durante la serata del 19 febbraio, un 57enne di Pietramelara (Caserta) è stato denunciato dai carabinieri per lesioni personali stradali in seguito all'urto laterale...

    ‘Madame Camorra’ di Giovanni Terzi: presentazione del libro a Salerno

    Il 24 febbraio, alle ore 17:30, presso il Salone Genovesi della Camera di Commercio di Salerno in via Roma, 29, si terrà la presentazione...

    I piatti della Quaresima a Napoli alla trattoria e pizzeria “Ieri,Oggi, Domani”

    Nel nome dei piatti della Quaresima a Napoli, la trattoria e pizzeria “Ieri,Oggi, Domani”, con il suo patron Pasquale Casillo, ha dedicato un momento...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE