L'EVENTO

Nuoto: sabato torna la Capri-Napoli, in gara anche Burdisso

SULLO STESSO ARGOMENTO

Settant’anni di storia, un nuovo circuito mondiale e una sfida dal grande fascino che coinvolge anche atleti abituati a nuotare in piscina, come il campione del mondo della 4×100 Federico Burdisso. La CapriNapoli trofeo Farmacosmo conserva l’immutata bellezza, pur rinnovandosi di anno in anno: sarà lo stesso anche sabato prossimo, 9 settembre, quando è in programma la 58/a edizione.

Per l’importante traguardo, come spiegato in conferenza stampa al Circolo Canottieri Napoli, la Maratona del Golfo festeggia l’inserimento nella nuova UltraMarathon Swim Series della World Open Water Swimming Association (Wowsa). Come sempre la gara partirà da Marina Grande, da “Le Ondine beach club” di Gemma Rocchi, alle ore 10 – con la presentazione degli atleti che sarà affidata a Massimiliano Rosolino, presente anche all’arrivo) – e traguardo nella zona del Molosiglio, con il villaggio accoglienza allestito ancora una volta al Circolo Canottieri Napoli.

Alla gara sono iscritti 23 atleti, sette le donne, provenienti da Brasile, Cile, Francia, Macedonia, Olanda, Uruguay ed Italia. In gara tre ex vincitori: Alessio Occhipinti (2021 e 2022), Francesco Ghettini (2018) e il macedone Evgenij Pop Acev (2016). Con loro, Mario Sanzullo, napoletano di Massa di Somma, campione europeo sui 25 km nel 2022. C’è poi l’esordio di un altro napoletano, Giuseppe Ilario, bronzo ai mondiali giovanili nei 10 km, ma c’è molta attesa anche per quello di Burdisso, due bronzi alle Olimpiadi di Tokyo e oro ai mondiali di Budapest 2022 nella 4×100 mista, che si cimenterà in mare aperto.

Tra le donne, ritorna la vincitrice degli ultimi due anni, la francese Caroline Jouisse. Ci sono poi quattro argentine (Yensen e Imwinkelried le più forti), con Vanesa Garcia (terza lo scorso anno) che con la partecipazione 2023, eguaglia la connazionale Pilar Geijo in quanto al record di presenze al femminile (ben dodici). Completano la starting list una cilena e l’italiana Elena Lionello.



Torna alla Home

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui


telegram

Napoli, quel “pasticciaccio brutto” della libreria Mondadori

È durata meno di un giorno l'apertura al pubblico della nuova libreria Mondadori di Napoli, la più grande del capoluogo partenopeo e tra le più grandi d'Italia con i suoi 1.120 metri quadrati. Inaugurata ieri con grande entusiasmo, la libreria ha dovuto chiudere i battenti oggi stesso a causa di...

Mare di Coroglio e Nisida inquinato: sversamento dal collettore fognario, il Parco della Gaiola denuncia

Un'ennesima macchia marrone e maleodorante galleggia nel mare tra Coroglio e Nisida, a causa di uno sversamento dal collettore fognario locale. L'eccesso di acqua da un acquazzone ha causato il sovraccarico del troppopieno della vasca di trattamento, riversando i liquami in mare senza depurazione. Si tratta di un problema ricorrente, già...

CRONACA NAPOLI