soresa
Pubblicitasoresa

Stupri a Caivano, la mamma della 12enne: “Ci stanno minacciando”

SULLO STESSO ARGOMENTO

La madre della 12enne vittima di abusi sessuali nel Parco Verde di Caivano ha espresso il suo sfogo all’avvocato Angelo Pisani, rivelando di essere minacciata dal quartiere.

Al fratello della vittima è stato anche rubato uno scooter, un episodio interpretato come una minaccia dalla famiglia.

“Ci auguriamo che si prenda in seria considerazione l’introduzione di un ‘codice azzurro’ che tuteli i minori come il ‘codice rosso’ per le donne vittime di stalking e violenze”. Ad avanzare la proposta è l’avvocato Angelo Pisani, legale della famiglia della 12enne vittima di stupro nel Parco Verde di Caivano, in provincia di Napoli.

Secondo quanto si è appreso gli approcci con le vittime poi sfociati nelle violenze sarebbero avvenuti anche lungo il corso Umberto di Caivano e le violenze, oltre che nel Parco Verde, anche in un’altra zona degradata della città che tutti chiamano Bronx.

A Marcianise, in provincia di Caserta, l’amministrazione comunale ha affisso uno stendardo contro la violenza sulla facciata del municipio. Il messaggio recita: “Solo un piccolo uomo usa violenza sulle donne per sentirsi grande: no alla violenza sulle donne”.

A Marcianise uno stendardo dice no agli abusi

Questa iniziativa è stata promossa dal sindaco Antonio Trombetta, dal commissario Valerio Consoli e dall’assessore Carmela Posillipo, responsabile delle politiche della famiglia e del contrasto alla violenza di genere.

Il messaggio verrà anche portato nelle scuole di Marcianise dai consiglieri comunali nel primo giorno di scuola. L’assessore Posillipo afferma che gli uomini si stanno indignando per essere associati a individui che commettono tali crimini aberranti. Lei sostiene che è necessaria un’educazione che trasmetta messaggi inequivocabili per combattere questi crimini, come dimostrare cortesia verso le donne e rispettarle.

L’assessore Posillipo afferma che la società sta diventando sempre più malata dopo gli episodi di Caivano e Palermo. Sottolinea l’importanza di un’azione forte nella lotta contro la violenza di genere e afferma che non bastano solo le donne, ma ci vogliono anche uomini veri.

Leggi anche


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui



LEGGI ANCHE

Ad Arzano furti a raffica: paura e rabbia sui social

Arzano. Ennesima notte di terrore in via Sette Re. E di rabbia. I ladri non mollano la presa, zona dopo zona, casa dopo casa. Una...

IN PRIMO PIANO

LE NOTIZIE PIU LETTE

Spalletti e Di Canio, lite furiosa in diretta a Sky: “Parla di Leao e della bandierina…”

Lite furiosa tra Luciano Spalletti e Paolo Di Canio in diretta a Sky Sport nel corso dell'intervento post partita del tecnico degli azzurri. Il Napoli...

Era senza patente la giovane mamma di Ponticelli che ha investito e ucciso la figlia di 7 anni

Era senza parente e aveva deciso di provare a guidare Rosa Palma, 33 anni di Ponticelli, la giovane mamma separata che ieri ha investito...

Napoli, boicottaggio non riuscito a Peppe Di Napoli

Un boicottaggio non riuscito nei confronti del primo pescivendolo social napoletano nel giorno della super vendita delle cozze per la famosa e ormai immancabile...