Salerno, scomparsa da ieri ragazza di 23 anni. La famiglia chiede aiuto ai social

SULLO STESSO ARGOMENTO

Scomparsa nel nulla e senza un motivo che ne giustifichi l’assenza. Non si hanno più notizie a Salerno di una ragazza di 23 anni, Brenda Cuomo, di Capriglia, che da ieri non si trova più.

I genitori nella tarda giornata di ieri ne hanno denunciato la scomparsa alla stazione dei carabinieri di Mercatello e hanno chiesto aiuto ai social. I militari si sono messi subito al lavoro per ritrovare la giovane. Insieme a lei, non si trova neanche la sua auto, una Clio bianca. Non si tralascia nessuna pista.

La giovane, dalla corporatura minuta – è alta 1,60 per 45 chili-, non ha con sé il cellulare, ritrovato a casa, ma solo il portafogli. Secondo fonti investigative, a detta dei genitori, la 23enne non avrebbe alcun fidanzato o relazione nota e non soffrirebbe di depressione né faceva assunzione di droghe o psicofarmaci.

    Viene descritta come una ragazza normale. L’ultimo contatto con lei risale alle ore 14.30 di ieri, quando la giovane ha telefonato alla madre avvisandola che era a casa e non era andata al lavoro perché aveva fatto tardi la sera prima e si era molto dispiaciuta per questo.

    La ragazza, infatti, fa la commessa in un negozio della zona orientale della città. Sempre secondo fonti investigative, però, non sembra plausibile che questo abbia potuto scatenare l’allontanamento. La madre, tornata a casa la sera dal lavoro, non ha trovato la figlia e, preoccupata, ne ha denunciato la scomparsa.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE