Piedimonte Matese, entra in casa della ex nonostante il divieto: arrestato

SULLO STESSO ARGOMENTO

E’ entrato nell’abitazione dell’ex fidanzata nonostante il divieto di avvicinarsi alla donna: per questo un 42enne di Piedimonte Matese  è stato arrestato dai carabinieri della sezione radiomobile della locale Compagnia.

Nei confronti dell’uomo era stato emesso, il 5 maggio scorso, dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, un provvedimento che gli proibiva di avvicinarsi alla ex fidanzata, dovendo rimanere ad una distanza minima del raggio di 300 metri e, comunque, mantenere una distanza ragionevole al fine di evitare ogni contatto fisico o verbale.

Non è stato così perchè, i carabinieri, intervenuti in seguito a una segnalazione, hanno

    trovato l’uomo nell’abitazione della 46enne ex fidanzata. L’arrestato è stato collocato ai domiciliari in attesa del rito direttissimo.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Blitz a Pomigliano d’Arco: armi e droga, indagata famiglia peruviana

    A Pomigliano d'Arco, i carabinieri della stazione locale hanno condotto un blitz presso un'abitazione situata in via Mauro Leone. L'operazione ha coinvolto un'intera famiglia...

    Al Museo-FRaC Baronissi presentazione del libro ‘Poetiche Impertinenze’, di Rossella Nicolò e Giancarlo Cav...

    Venerdì 23 febbraio alle ore 18:30, nel Salone della conferenze del Museo-FRaC Baronissi, sarà presentato il libro di Rossella Nicolò e Giancarlo Cavallo POETICHE...

    Lumache giganti vive in valigia: sequestro in aeroporto a Napoli durante controllo a nigeriano

    Durante un controllo nell'aeroporto di Capodichino a Napoli, i funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli hanno individuato un cittadino nigeriano proveniente dal Benin...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE