Guardia Sanframondi celebra “La Langella” con un evento straordinario

“Cento chitarre per una langella” è l’iniziativa organizzata...

Capua film fest con Peppino Mazzotta, Lino Musella, Viviana Cangiano

SULLO STESSO ARGOMENTO

Peppino Mazzotta, Lino Musella, Viviana Cangiano al festival del cinema italiano di Capua

PUBBLICITA

Il Teatro Ricciardi presenta un programma cinematografico fino al 23 luglio. La rassegna aperta da Toni Servillo continua con le opere prime uscite in sala quest’anno e con le serate d’onore dedicate a Lino Musella, Massimo Troisi, Gianfelice Imparato e Teresa Saponangelo.

A partire da questo sabato 15 luglio ore 21.00 ospite in piazzetta Audoaldis il regista Andrea Papini con l’attore Peppino Mazzotta per presentare I nostri ieri di Andrea Papini. Il film vuole essere un omaggio alla potenza del cinema e alle capacità comunicative delle pellicole anche in contesti come gli istituti carcerari. Prima serata d’onore domenica 16 luglio ore 21.00 con Lino Musella che presenta insieme al direttore artistico Francesco Massarelli il film Il Pataffio di Francesco Langi, ospite della serata anche la cantautrice Viviana Cangiano.

L’attore napoletano candidato nel 2021 al David di Donatello come attore non protagonista in Favolacce, ha preso parte al film Qui rido io di Mario Martone; in È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino interpreta Marittiello accanto a Toni Servillo, Teresa Saponangelo, Luisa Ranieri; nel film Il bambino nascosto di Roberto Andò recita accanto a Silvio Orlando; e infine, rientra nel cast di L’ombra del giorno di Giuseppe Piccioni con Riccardo Scamarcio e Benedetta Porcaroli.

Con Il Pataffio, Musella è attore protagonista della storia ambientata in un medioevo straccione e paesano. La carovana del Marconte Berlocchio, fresco di nozze con la donna Bernarda (Viviana Cangiano), si presenta al nuovo feudo di cui sarà signore, trovandolo però in rovina.

“Abbiamo scelto questi due film perché crediamo che pur utilizzando toni molto differenti tra loro – dice il direttore artistico Massarelli – possono offrire agli spettatori notevoli motivi di interesse per il pubblico anche grazie agli ottimi cast di cui si avvalgono. Gli ospiti Peppino Mazzotta e Lino Musella sono i protagonisti di una storia molto intensa emotivamente (I nostri ieri) e di un gioco straordinariamente divertente (Il pataffio)”.

L’idea di proteggere la cultura e di beneficiare dell’arte prende forma anche con l’appello Salviamo il cinema di chi ama il cinema lanciato dal team del Teatro Ricciardi, una lettera destinata agli operatori dello spettacolo per poter trovare insieme soluzioni in risposta alla chiusura delle mono-sale italiane.

Dare un sostegno concreto alle 682 sale che rappresentano il 56% del cinema italiano con la partecipazione attiva di attori, registi e autori del mondo dello spettacolo, anche e soprattutto nei cinema di provincia, potrebbe essere un primo passo verso la salvezza delle opere sul grande schermo e in condivisione.

Per un ausilio all’incremento del pubblico, il Teatro-cinema Ricciardi con questo appello si rivolge in particolar modo alle case di produzione e distribuzione che hanno a cuore la vita del cinema e delle monosale italiane, patrimonio educativo, istruttivo e intellettuale di grandi e piccoli e chiede di sottoscrivere tale appello (su https://www.teatroricciardi.it/appello) per un accordo futuro che possa prevedere la possibilità di moltiplicare la presenza di attori e personaggi dello spettacolo a seguito dei film nell’anno di uscita e di programmazione. Alle monosale italiane il cinema capuano chiede invece di firmare l’ accordo qualora i loro bisogni corrispondano a quelli descritti da tale richiesta di soccorso.

Il costo dei biglietti per ogni serata di Capua Film Fest è di 5 euro. La prevendita è online sul sito www.teatroricciardi.it /tel. 0823963874


CLICCA QUI PER VEDERE ALTRI VIDEO

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE