Oroscopo di oggi 23 giugno 2024

Oroscopo di oggi 23 giugno 2024: le previsioni dello...

Funerali di Stato di Berlusconi in diretta tv ma in Duomo niente spazio per i giornalisti

SULLO STESSO ARGOMENTO

Le tv si mobilitano per seguire domani i funerali di Stato di Silvio Berlusconi, morto ieri all’età di 86 anni.

PUBBLICITA

Oltre alle reti Mediaset, che proporranno la diretta in simulcast, speciali e approfondimenti, anche Rai 1, Rainews24 (che da ieri stanno già dedicando speciali e approfondimenti) e altri canali seguiranno le esequie che saranno celebrate nel Duomo di Milano.

La cerimonia inizierà alle 15, la celebrazione sarà presieduta da monsignor Mario Delpini, arcivescovo della città. Intorno alle 15 inizierà la diretta su Canale 5, che renderà l’evento disponibile in streaming su Mediaset Infinity. Su Canale 5, dalle ore 8.40, appuntamento con “Mattino Cinque News – Speciale” che prosegue in edizione straordinaria fino alle ore 13.00.

A seguire, l’edizione quotidiana del Tg5 delle ore 13.00 (in onda in simulcast anche su Retequattro). Spazio poi allo speciale Tg5, in onda dalle ore 13.30 alle 18.20, all’interno del quale andranno in onda i Funerali di Stato previsti alle ore 15.00 nel Duomo di Milano (in simulcast su tutte le reti e senza interruzioni pubblicitarie).

Rai1 seguirà le eseguie dalle 14 alle 17. Rai News trasmetterà la cerimonia con la traduzione in Lingua dei segni e dalle 12.00 alle 18.00 proporrà un filo diretto. Su Rai2 dopo le esequie spazio a uno Speciale Tg2 dalle 17.00 alle 18.35. Su Rai1 prima dei funerali ci sarà uno Speciale Tg1 dalle 6.30 alle 9.50.

Per concludere Speciale Porta a Porta, in collaborazione con il Tg1 dalle 20.35 alle 23.15, e una riedizione di Mixer, con l’intervista di Giovanni Minoli a Berlusconi, dalle 23.20 alle 24.00. Tutte le sedi e gli uffici Rai, a cominciare da Viale Mazzini, avranno la bandiera a mezz’asta. Inoltre in Duomo saranno presenti i vertici aziendali (la presidente Marinella Soldi, l’ad Roberto Sergio e il dg, Giampaolo Rossi).

Diretta dei funerali di Berlusconi anche su La7 con uno Speciale TgLa7 in onda dalle 15.00 con il direttore Enrico Mentana a commentare le esequie. Funerali in diretta anche su Sky Tg24 che da ieri ha dedicato integralmente la sua programmazione alla figura dell’ex presidente del Consiglio.

Anche domani il canale all news, dalle 7.00 del mattino alle 20.00, documenterà con una diretta fiume i funerali di Stato. Vertici istituzionali, leader politici, compagni di partito, commentatori e persone a lui vicine interverranno per ricordare l’uomo, il politico e l’imprenditore. La diretta sarà trasmessa anche da Sky Sport 24.

La programmazione Mediaset dedicata al ricordo di Silvio Berlusconi intanto continuerà su Retequattro con l’appuntamento in access prime-time con Stasera Italia, seguito da Zona Bianca, e su Italia 1, con il docufilm “C’è solo un presidente” sull’epopea di Berlusconi nel mondo del calcio. Studio Aperto delle 18.30 si allungherà fino alle 19.20. Inoltre il Tg4 sarà in onda con un’edizione speciale dalle 18.20 alle 19.55.

La notizia della scomparsa di Berlusconi ha dominato ieri la prima serata tv: su Rai1 lo Speciale Porta a Porta sul Cavaliere è stato seguito da 1 milione 835mila spettatori (10.5% di share) mentre lo Speciale Tg5 – Un grande italiano ne ha registrati 1 milione 250mila (8.3%) su Canale5, 345mila (2.3%) su Italia1 e 534mila (3.5%) su Rete4. Su La7 lo speciale TgLa7 – I mille volti di Berlusconi ha ottenuto 667mila telespettatori (5.8%).

Niente spazi per i giornalisti in Duomo

Non ci sarà un’area riservata alla stampa nel duomo di Milano per i funerali di Stato di Silvio Berlusconi in programma domani alle 15, nemmeno il consueto spazio in piedi alla destra dell’altare, accanto al transetto.

La decisione è stata presa nelle riunioni e i sopralluoghi che si sono susseguiti oggi fra cattedrale e prefettura. I giornalisti che lo desiderano potranno entrare con il normale pubblico, anche se in chiesa ci saranno pochi spazi non già riservati, considerando che la capienza è stata limitata a circa duemila persone e che ci saranno aree dedicate alla famiglia, a Mediaset, al governo – che sarà presente praticamente in toto – ai parlamentari di Fi, a quelli degli altri partiti e alle rappresentanze estere, senza contare quelle per le squadre di calcio.

Fotografi e giornalisti non potranno nemmeno sostare all’esterno accanto alla porta Sud da dove entreranno le principali autorità, ultimo ad accomodarsi sarà il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Per i media ci saranno invece due aree riservate e transennate in piazza, una per fotografi e cameramen, ed una, accanto ad uno dei maxischermi dedicata ai giornalisti.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE