Sparatoria Sant’Anastasia: estubata e respira da sola la piccola Assunta

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un altro grande passo avanti verso la guarigione: la piccola Assunta, la bimba di 10 anni ferita alla testa tre giorni fa nel corso di una sparatoria a Sant’Anastasia, è stata estubata. Respira da sola anche se rimane ancora sedata per gli evidenti dolori che potrebbe accusare.

I medici e il personale dell’ospedale Santobono di Napoli la stanno coccolando, oltre a curarla, come se fosse una loro figlia. Ma per la verità lo fanno da sempre con tutti i bimbi ricoverati.

Intanto dopo l’udienza di convalida resta in carcere Emanuele Civita, il 19enne accusato della sparatoria insieme con Giuseppe il complice minorenne che si trova rinchiuso nel centro di prima accoglienza dei Colli Aminei.

    Lo ha deciso il gip davanti al quale si è tenuta oggi l’udienza di convalida del fermo di indiziato di delitto per tentato omicidio e porto illegale di arma in concorso. Il gip ha convalidato il fermo e confermato le aggravanti del metodo mafioso e della premeditazione. L’avvocato Fabio Marfella, che insieme al collega Antonio Abete difende Civita, annuncia ricorso al tribunale del riesame.

    “Credo che questo sia il tempo di lavorare con serenità, nel rispetto del dolore delle vittime, dell’operato della Magistratura e di tutti i professionisti interessati. Saranno certamente necessari approfondimenti, nei modi e tempi opportuni, anche per individuare correttamente i ruoli di tutti i soggetti coinvolti e determinare l’esatta dinamica dei fatti”, dichiara l’avvocato Marfella.

    LEGGI ANCHE

    Napoli, muore a 21 anni dopo intervento per aumentare il seno

    Nella zona di San Pietro a Patierno a Napoli, si è consumata una tragedia che ha lasciato tutti sconvolti. La giovane Alessia Neboso ha perso...

    L’attrice Ida Di Benedetto dopo il furto in casa: “Venivo qui per vedere il mare, andrò via da Napoli”

    "Qualcuno ha fatto irruzione nella mia camera da letto alle sei del mattino, ci ha chiusi all'interno. Mi sono resa conto della situazione e...

    Napoli, 21enne morta dopo intervento al seno, Asl chiude clinica

    L'Asl Napoli 1 Centro ha disposto la sospensione dell'attività della clinica privata, Smeraglia Clinic di via Benedetto Brin a Gianturco, nella quale è stata...

    IN PRIMO PIANO