Rumore Bim Festival fa tappa ad Aversa lunedì 29 maggio

SULLO STESSO ARGOMENTO

Lunedi 29 maggio tappa casting gratuiti rivolta a tutti gli artisti senza limiti di età.

Altra tappa campana per Rumore Bim Festival, il contest, giunto alla sua seconda edizione, dedicato alla memoria di Raffaella Carrà, regina della tv.

Dopo lo strepitoso successo nella città di Frattamaggiore, grazie alla disponibilità della famiglia De Luggo dell’Oasis Club e dell’insegnante Melania Barracore, (circa 100 concorrenti campani e laziali per le varie discipline: ballo, canto, musica, danza e recitazione), prosegue il calendario itinerante di Rumore.

    Lunedi 29 maggio, infatti, a partire dalle ore 17.30 il poliedrico Flavio Massimo condurrà la tappa casting di Aversa presso La Corte Millionaire Club, in Via Armando Diaz 89, grazie al prezioso supporto e l’ospitalità di Valentino Libro, celebre e apprezzato pizzaiolo, già campione del mondo. Una selezionata giuria sarà pronta ad accogliere gli artisti.

    Saranno presenti solo per citarne qualcuno, il Maestro Carlo Morelli, Responsabile Artistico, Angela Oliviero, l’insegnante Maria Grassi del Conservatorio di Taranto, che vanta una lunga carriera di attività concertistiche oltre ad essere Membro dell’Orchestra Italiana di Arpe, Ivan Esposito, Antonio Gioiello, attore di teatro, cinematografico, assistente regia, e Alessandro Carpentieri. Porterà inoltre i saluti Rachele Arena, Presidente di ArteDonna, una realtà associativa di Aversa volta a sensibilizzare e riscoprire la creatività delle donne.

    L’originale contest Rumore Bim Festival è ideato da Nazzareno Nazziconi di Anteros Produzioni, con la direzione artistica del regista televisivo Roberto Vecchi, in collaborazione con la Fondazione Verde Blu, e con il patrocinio di Bellaria Igea Marina, città natale della Carrà. Percorsi formativi e casting gratuiti/ audizioni, per selezionare con professionalità, i protagonisti del futuro panorama artistico nazionale ed estero. È sorprendente vedere come ad ogni tappa giungano in numerosi – afferma l’architetto Emma Malinconico, di Service Kreativ -, Responsabile Marketing e unica Referente del contest in Campania, Puglia e Basilicata, con la volontà e desiderio di esibirsi e di farsi conoscere dai professionisti del settore, meritevoli per le loro qualità e competenze. Persone queste, che ci mettono l’anima e cercano di proporre vere opportunità di lavoro”.

    La Campania – continua Malinconico- durante la prima edizione ha raggiunto traguardi di tutto rispetto, motivo per noi di grande soddisfazione.

    Sono convinta che anche quest’anno, alla luce di un percorso consolidato con il Maestro Carlo Morelli, riusciremo in modo significativo a valorizzare il nostro territorio”. Ospite d’eccezione, la quattordicenne Maria D’Amato, prima classificata alle finali di Bellaria, che ha vinto il primo premio categoria canto, sezione junior.

    Per potersi iscrivere gratuitamente, basta visitare il sito: https://www.italianstagetour.it/



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Napoli, tragedia di San Giovanni a Teduccio, raccolta fondi on line per i figli rimasti orfani

    È partita una raccolta fondi organizzata da Antonio Molisso sulla piattaforma  GoFundMe per aiutare i figli della coppia di san Giovanni a Teduccio morta...

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

    Crollo di Firenze, recuperato il corpo dell’ultimo disperso

    Nel cantiere di via Mariti a Firenze, il corpo dell'ultimo disperso è stato recuperato dai vigili del fuoco e successivamente affidato all'autorità giudiziaria per...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE