Campania Jazz Med Festival, Nik Bärtsch e Tania Giannouli per la prima volta a Napoli

SULLO STESSO ARGOMENTO

Dal 17 al 19 maggio 2023, il Complesso Monumentale di Santa Maria la Nova, ospita una tre giorni di “Grande Jazz”, con la rassegna musicale Campania Jazz Med Festival, organizzata dall’Associazione Culturale “Suoni nel Mediterraneo”, con il contributo della Regione Campania e il patrocinio del Comune di Napoli, con l’obiettivo di valorizzare e promuovere il patrimonio artistico e culturale regionale, puntando su un cartellone di qualità sulla capacità del jazz di essere un genere musicale globale, aperto alla diversità e al cambiamento.

L’evento si configura come un viaggio speciale, che parte da Napoli, una città culturalmente vivacissima, forte di una tradizione musicale unica in tutto e per tutto, e si propone di rilanciare la migliore immagine del territorio regionale nel grande circuito internazionale.

Nel suggestivo scenario del Complesso Monumentale di Santa Maria la Nova, la kermesse jazzistica sarà inaugurata mercoledì 17 maggio con il reading di Paolo Uva, dal titolo “Mi è apparso Keith Jarrett”, ispirato al grande pianista statunitense, con Antonello Cossia e Francesco D’Errico. Giovedì 18 maggio, sarà la volta della pianista di origine greca Tania Giannouli. Mentre, il 19 maggio, gran finale con Nik Bärtsch, tra i musicisti più apprezzati in assoluto della nuova scena jazz internazionale.

    Grazie al Campania Jazz Med Festival, Tania Giannouli e Nick Bartsch si esibiranno per la prima volta in assoluto nella città di Napoli.

    Programma

    · Mercoledì, 17 maggio 2023, ore 21:00

    Napoli, Complesso Monumentale di Santa Maria la Nova

    Reading: “Mi è apparso Keith Jarrett” di Paolo Uva con Antonello Cossia e Francesco D’Errico

    * Ingresso a pagamento: euro 10,00 + diritti di prevendita

    · Giovedì, 18 maggio 2023, ore 21:00

    Napoli, Complesso Monumentale di Santa Maria la Nova

    Tania Giannouli – Piano Solo

    * Ingresso a pagamento: euro 15,00 + diritti di prevendita

    · Venerdì, 19 maggio 2023, ore 21:00

    Napoli, Complesso Monumentale di Santa Maria la Nova

    Nik Bärtsch – Piano Solo

    * Ingresso a pagamento: euro 15,00 + diritti di prevendita

    Prevista la “Formula Abbonamento” al costo di euro 30,00 + diritti di prevendita per chi volesse assistere a tutti e tre gli spettacoli del Campania Jazz Med Festival.

    Prevendita

    E’ possibile acquistare i biglietti dei singoli concerti o l’abbonamento alle tre serate sui seguenti circuiti:

    · Ticketone:

    https://www.ticketone.it/eventseries/campania-jazz-med-festival-3380691/?affiliate=ITT

    · GO2:

    https://www.go2.it/evento/campania_jazz_med_festival/6630



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    I piatti della Quaresima a Napoli alla trattoria e pizzeria “Ieri,Oggi, Domani”

    Nel nome dei piatti della Quaresima a Napoli, la trattoria e pizzeria “Ieri,Oggi, Domani”, con il suo patron Pasquale Casillo, ha dedicato un momento...

    Crollo di Firenze, recuperato il corpo dell’ultimo disperso

    Nel cantiere di via Mariti a Firenze, il corpo dell'ultimo disperso è stato recuperato dai vigili del fuoco e successivamente affidato all'autorità giudiziaria per...

    Salerno, bancarotta fraudolenta: misura cautelare per imprenditore e commercialista

    Salerno. Divieto di esercitare l'attività imprenditoriale e ricoprire cariche direttive: misura cautelare personale per due soggetti. Nel contesto di un'ordinanza applicativa di misura cautelare personale,...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE